Roma, grazie al “Grande Fratello” arrestato rapinatore seriale

0
2

(MeridianaNotizie) Roma, 7 febbraio 2018 – Al termine di ininterrotte indagini, i Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma – gruppo reati gravi contro il patrimonio – presso il Tribunale di Roma, diretto dal Procuratore Aggiunto dott.ssa Lucia Lotti, hanno dato un nome e un volto all’autore di tre rapine messa a segno il mese scorso, ai danni di altrettanti supermercati dei quartieri Portuense e Magliana. Si tratta di un 46enne romano, già noto alle forze dell’ordine, che è stato sottoposto a fermo di P.G. con l’accusa di rapina. I Carabinieri hanno identificato l’uomo, grazie all’analisi delle immagini del circuito di videosorveglianza degli esercizi commerciali rapinati e al sequestro della pistola calibro 9, il casco integrale ed i vari indumenti indossati durante i vari colpi messi a segno, rinvenuti dagli investigatori, presso la sua abitazione. In tutte e tre le rapine il 46enne, armato di pistola, entrava all’interno degli esercizi commerciali con volto travisato dal casco integrale e, sotto minaccia si faceva consegnare l’incasso dagli addetti alle casse. Il rapinatore seriale si trova ora nel carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)