Civitavecchia, aveva allestito in casa una vera e propria serra per la coltivazione della marijuana

0

(MeridianaNotizie) Roma, 11 maggio 2018 – Ieri mattina, nel corso di mirati servizi di prevenzione e repressione dei reati inerenti gli stupefacenti, esperiti nel territorio di competenza, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Civitavecchia hanno denunciato un 34enne già noto alle forze dell’ordine. Nel suo appartamento a Cerveteri i poliziotti hanno rinvenuto una piantagione di marijuana, allestita all’interno di una serra artigianale. In particolare la serra, munita di un vero e proprio impianto di irrigazione, ventilazione, illuminazione e riscaldamento, per la crescita e all’essiccazione del fogliame, risultava contenere circa 10 piante di marijuana, alcune già in infiorescenza ed alcune addirittura ricavate da queste per “talea”; altre invece sono state rinvenute in vari ambienti dell’appartamento, tutte destinate quindi al successivo spaccio in ambito cittadino. Nel corso della perquisizione domiciliare, gli agenti hanno rinvenuto anche alcuni strumenti atti alla successiva suddivisione in dosi dello stupefacente, bilancine di precisione, tavola per il taglio e strumento trita foglie, nonché una piccola quantità di “cocaina”, il tutto sottoposto a sequestro. Al termine dell’attività esperita, l’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere di produzione e coltivazione di stupefacenti.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.