Nuovo stadio della Roma, i carabinieri arrestano nove persone

0

(MeridianaNotizie) Roma, 13 giugno 2018 – Le indagini, coordinate dalla Procura di Roma, hanno portato i militari a scoprire un’associazione a delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive e di una serie di reati contro la Pubblica amministrazione nell’ambito delle procedure connesse alla realizzazione del progetto del nuovo stadio della Roma. I carabinieri hanno arrestato 9 persone nell’ambito dell’indagine: tra gli arrestati compaiono anche il vicepresidente del Consiglio Regionale del Lazio, Adriano Palozzi (Forza Italia), il presidente di Acea Luca Lanzalone e l’imprenditore Luca Parnasi. Tra i 27 indagati figura anche il capogruppo M5s in Campidoglio, Paolo Ferrara. Il dg della Roma, Mauro Baldissoni: “Il club non sa nulla. Non sappiamo ancora niente, abbiamo appreso la notizia dalle agenzie”, ha precisato. Il direttore generale della Roma, giunto nella sede milanese della Lega Serie A per l’assemblea sui diritti tv, non ha escluso di tornare a breve nella Capitale per approfondire e seguire da vicino la questione. L’inchiesta potrebbe portare allo stop dell’intero progetto modificato. Proprio martedì era scaduto il termine per presentare le osservazioni al piano ed era stata fissata la scadenza per le controdeduzioni, per le quali è stato dato un tempo di trenta giorni. A metà luglio era prevista la delibera col progetto variato da inviare alla Regione Lazio per l’ok definitivo, ma ora arresti e indagini potrebbero bloccare tutto. La sindaca Raggi: “Chi ha sbagliato pagherà, noi siamo dalla parte della legalità. Aspettiamo di leggere le carte, al momento non esprimiamo alcun giudizio”. “Se è tutto regolare, spero che progetto stadio possa andare avanti”, ha quindi aggiunto. Solo martedì la Raggi, su Twitter, aveva espresso soddisfazione per l’avanzamento dei lavori per il nuovo stadio: “Lo stadio a Tor di Valle è sempre più vicino. Stiamo lavorando senza sosta per accorciare i tempi e realizzare questa grande opera che porterà nuovi posti di lavoro e migliorerà la vita nel quadrante sud della città”.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.