Marijuana fai-da-te, custode condominiale con l’hobby del “pollice verde” arrestato

0
67

(MeridianaNotizie) Roma, 20 luglio 2018 – Al termine di una mirata attività antidroga, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro, con la collaborazione dei militari della Compagnia di Subiaco, hanno arrestato un 54enne italiano con l’accusa di coltivazione e produzione di sostanza stupefacente. Indagando negli ambienti dello spaccio di droga, i Carabinieri hanno osservato per alcuni giorni i movimenti dell’uomo, domiciliato in un condominio di viale degli Ammiragli, in zona San Pietro, dove svolge l’attività di custode dello stabile, ma che risultava essere residente in un’abitazione di Bellegra. Grazie alla collaborazione dei Carabinieri della Compagnia di Subiaco, è stato deciso di far scattare una perquisizione nella casa di residenza dove, in un terreno adiacente, i militari hanno scoperto una vasta piantagione di cannabis, composta da 75 piante di varie altezze, alcune oltre il metro e mezzo, nonché alcuni flaconi di fertilizzanti e materiale idoneo alla coltivazione. All’esito delle analisi di laboratorio, è emerso che il peso dello stupefacente trovato nella disponibilità del portiere-coltivatore si aggirava intorno ai 13 Kg netti, per un totale di 7600 dosi singole. L’arresto del 54enne è stato convalidato e, in attesa della prossima udienza, l’uomo è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla P.G.
(a cura di Cecilia Guglielmetti)