Roma Capitale proroga convenzione Associazioni Gestione Servizi

0

mercato metronia(MeridianaNotizie) Roma, 2 luglio 2018 – E’ stata prorogata al 31 dicembre prossimo la convenzione tra Roma Capitale e le AGS, Associazioni Gestione Servizi Mercati, che hanno in affidamento circa l’80% del totale dei mercati rionali coperti e plateatici. L’attuale convenzione, che disciplina la gestione delle strutture da parte degli operatori, sarà dunque valida per tutto il 2018. Una proroga, questa, scaturita dal dialogo tra l’Amministrazione e gli operatori, a fronte di esigenze, problematiche e criticità emerse dal confronto. Si lavora nel frattempo a una nuova proposta, che sarà sottoposta alle AGS in ottica di collaborazione e con approccio propositivo, finalizzata al rilancio dei mercati cittadini e alla tutela degli stessi operatori di settore. Considerata l’importanza delle realtà di vendita diretta, sia in termini economici che socio-culturali, prosegue il rilancio dei mercati deciso dall’Amministrazione: solo nel 2017 sono stati stanziati 4 milioni, dei quali circa il 70% è stato impegnato in pochi mesi. Si continua a lavorare per individuare gli interventi necessari alla riqualificazione delle realtà in sofferenza. Predisposto per la prima volta un piano che prevede la verifica puntuale dell’adeguatezza dell’impiantistica e la riqualificazione degli spazi dei singoli mercati, a beneficio di utenza e operatori. “I mercati di Roma sono una dimensione pulsante e identificativa della nostra città”, dichiara Carlo Cafarotti, assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale, “sia in termini di produttività, che di valenza socio-culturale e aggregativa”. Per questo è stato inaugurato “un percorso di soluzione concreto del rinnovo delle convenzioni, aperto al dialogo con gli operatori e all’ascolto delle rispettive esigenze”. “I mercati rionali”, conclude Cafarotti, “devono tornare luoghi d’incontro e coesione per i cittadini, cui è importante garantire spazi dedicati alla vendita di prodotti di qualità. La proroga della convenzione è un segnale importante di ascolto e condivisione”.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.