Roma, sit – in antifascista al liceo Tasso. attimi di apura per un falso allarme bomba VIDEO

1231
PROTESTA LICEO TASSO

(Meridiananotizie) Roma, 5 giugno 2012 – Si è tenuto nel pomeriggio di ieri un sit-in antifascista organizzato dal collettivo del liceo classico, Torquato Tasso, insieme a quello del vicino liceo scientifico Augusto Righi. per dire no ai continui episodi di violenza di matrice fascista che si stanno verificando nella capitale”. A sostegno dei liceali Alessandro Baldi, docente di storia e filosofia. Tra gli ultimi episodi violenti, l’aggressione, a fine marzo,  subita da alcuni ragazzi del Righi  mentre andavano ad un corteo della Fiom; tre di loro finirono in ospedale. PROTESTA LICEO TASSO

Durante la manifestazione, poi, è arrivata una telefonata che annunciava una bomba; qualcuno, infatti, ha chiamato il liceo dicendo: “Comunisti avete le ore contate. Alle 17 a via Sicilia il Tasso farà boom. I fascisti”. Le forze dell’ordine, presenti già sul posto, hanno controllato l’edificio e accertato che non era presente alcun ordigno.

Probabilmente si è trattato di uno scherzo, ma non sono mancati momenti di preoccupazione. A partecipare alla manifestazione anche l’ANPI “Musu-Regard” del II Municipio. Per Mario Bottazzi, Presidente dell’Anpi, “c’è bisogno di far conoscere a tutti l’identità democratica e antifascista dei nostri quartieri”. Sulla stessa lunghezza d’onda, Elena Improta vicepresidente dell’Anpi. Presente al sit- in anche Fabio Alberti, portavoce romano Federazione della Sinistra.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre Videonews su Cronaca

Roma, resistenza e liberazione: studenti ricordano il partigiano Rosario Bentivegna VIDEO

Roma, Liberazione: Alemanno rende omaggio ai martiri di Forte Bravetta VIDEO

Roma Carabinieri eseguono operazione “magna carta” contro narcotraffico. decine di arresti VIDEO

Articolo precedenteRegione Lazio, Ciocchetti partecipa al seminario struttura del partito VIDEO
Articolo successivoRoma, traffico di auto rubate diretto in Bulgaria scoperto dai CC ad Ardea. 5 arresti VIDEO