Bambino Gesù, per i piccoli pazienti si apre il sipario del “Giffoni Film Festival”

395

GUARDA VIDEO

Parte da Roma il festival per ragazzi più famoso al mondo con premio speciale intitolato all’ospedale

(Meridiana Notizie) Roma, 15 luglio 2013 – Ciak si gira! Si sono accessi oggi all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù i riflettori su Giffoni Experience, la celebre kermesse cinematografica internazionale per ragazzi. A dare il via alla 43esima edizione sono stati il presidente del Bambino Gesù, Giuseppe Profiti e il direttore artistico del festival, Claudio Gubitosi.giffoni2

 L’apertura è stata anche l’occasione per presentare il corto “La fantasia vola?”. Un ponte immaginario fatto di immagini e suggestioni tra bambini che domandano e bambini che rispondono, i primi dall’Ospedale e i secondi da Giffoni. Un collegamento ideale ispirato dall’empatia dei piccoli, che annulla non solo le distanze geografiche, ma anche quelle legate alle diverse situazioni vissute: dentro e fuori dall’Ospedale.

Tra le novità più significative, il neonato Premio Bambino Gesù, che nel corso della cerimonia finale che decreterà il vincitore dell’edizione 2013, sarà assegnato a chi “si è contraddistinto per aver raccontato con sensibilità, verità e delicatezza il mondo dei bambini, i loro sogni e le loro aspirazioni; per aver riacceso nello sguardo degli adulti la fiamma antica e vibrante dell’effervescenza infantile”, come ha sottolineato Profiti. Dopo il “debutto” romano, il Festival prenderà il via nella sua sede naturale, a Giffoni Valle Piana, dal 19 al 28 luglio, con migliaia di giurati provenienti da ogni angolo del mondo e con 150 opere in programma. A parlarcene il direttore Gubitosi. Presente all’evento anche l’attore Paolo Conticini.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews di Eventi

Con notti di cinema a Piazza Vittorio ritorna il grande schermo sotto le stelle

Ad un anno dalla sua scomparsa il Maxxi ricorda Renato Nicolini, l’inventore dell’Estate Romana

Assemblea Ance, Buzzetti: “mercato casa fermo, occorre terapia shock per l’economia”

Articolo precedenteAttivo il nuovo capolinea Cotral dalla Stazione Tiburtina: collegherà Roma a Rieti
Articolo successivoRieti, Tivoli e Vulci protagoniste dell’estate con “Ricreazioni”. Capossela aprirà a Villa Adriana