Una settimana alla rivoluzione dei Tribunali, nel Lazio chiudono 15 sedi

388

Nel Lazio chiuderanno le sedi distaccate di tribunale a Ostia (Roma), Sora (Frosinone), Bracciano (Roma), Alatri (Frosinone), Anagni (Frosinone), Gaeta (Latina), Terracina (Latina), Poggio Mirteto (Rieti), Castelnuovo di Porto (Roma), Palestrina (Roma), Albano Laziale (Roma), Anzio (Roma), Frascati (Roma), Civitacastellana (Roma), Montefiascone (Viterbo)

(MeridianaNotizie) Roma, 6 settembre 2013 – Manca una settimana alla rivoluzione che cambierà la cartina geografica della giustizia nel Lazio. A partire dal 13 settembre prossimo, infatti, cesseranno la loro attività 15 sedi distaccate di tribunale, così come disposto dal decreto legislativo 155 del 2012. Comlessivamente, in tutta Italia, il decreto prevede la soppressione di 31 tribunali, 31 procure e 220 sedi distaccate di tribunale.tribunali-chiusura

Nel Lazio chiuderanno le sedi distaccate di tribunale a Ostia (Roma), Sora (Frosinone), Bracciano (Roma), Alatri (Frosinone), Anagni (Frosinone), Gaeta (Latina), Terracina (Latina), Poggio Mirteto (Rieti), Castelnuovo di Porto (Roma), Palestrina (Roma), Albano Laziale (Roma), Anzio (Roma), Frascati (Roma), Civitacastellana (Roma), Montefiascone (Viterbo).

Altre videonews di Cronaca

Ordigni bellici su ferrovia Roma-Albano, martedi sospensione per bonifica

Ad Ostia la Polizia si gratta. Uffici chiusi e dipendenti a casa

Comunità Lgbt sabato 7 settembre nella Gay Street contro l’omofobia

Articolo precedenteUnioni Civili, un registro unico per “unire” tutte le coppie di Roma. Sel presenta la delibera
Articolo successivoIn 300 McDonald’s italiani arriva la “colazione che non c’era”