47mila cartucce, manganelli e polvere da sparo sequestrati, l’arsenale di Roma e Provincia

417

Sono state inoltre elevate sanzioni amministrative per complessivi 8.000 euro; si provvederà all’emanazione di provvedimenti di sospensione delle attività.

(MeridianaNotizie) Roma, 4 novembre 2013 – 47.000 cartucce, polvere esplosiva per 2,5 Kg, prodotti esplodenti di IV° categoria per circa 40 Kg di massa attiva netta, 3 carabine, 6 manganelli estensibili e uno “storditore” elettrico. E’ questo il materiale sequestrato dagli agenti della Polizia Amministrativa della Questura nell’ambito di un attività a tutela dell’incolumità pubblica ed alla sicurezza dei cittadini effettuata nei giorni scorsi. Minuziosi i controlli presso rivendite di armi e prodotti esplodenti di Roma e provincia. carabinieri 3

Sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria 4 titolari di altrettante rivendite per diversi reati tra cui il possesso abusivo di un quantitativo di munizioni superiore a quello indicato in licenza, la violazione delle prescrizioni imposte dall’Autorità in licenza, per l’errata compilazione del carico e dello scarico delle armi, per la mancata annotazione delle armi sul registro nonché per il mancato rispetto delle norme di sicurezza a tutela dell’incolumità pubblica.

servizio di Alexander Sciarra

Altre videonews di Cronaca

Si ribalta con la macchina alla Magliana, salvata dalla Polizia

Casapound e Movimenti per la casa sgomberati dall’Esquilino. 20 le persone identificate

Pizzicato guardone dai Carabinieri, filmava le parti intime delle donne con una microtelecamera al piede

Articolo precedenteAtac, 80 autisti incrociano le braccia e si oppongono agli straordinari
Articolo successivoPonte di Ognissanti amaro per 9 borseggiatori, pizzicati dai Cc mentre erano all’opera