Sniffava la cocaina in auto insieme al suo pusher di fiducia, 43enne in manette

615

Un uomo sniffava mentre era alla guida della sua auto in compagnia di un giovane pusher a Colleferro. I  Carabinieri lo hanno beccato e denunciato, mentre sono scattate le manette per lo spacciatore.

(MeridianaNotizie) Roma, 3 dicembre 2013 – Un 43enne di Colleferro è stato denunciato dopo essere stato beccato dai Carabinieri mentre guidava sotto l’effetto di cocaina. Arrestato un pusher, 19enne di Terni e residente da tempo nella località della Ciociaria, che era in sua compagnia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.sniff

Le Forze dell’Ordine del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Colleferro hanno notato l’auto, sulla quale erano a bordo i due, vagare per via Casilina con la luce di cortesia accesa. Avvicinatisi al conducente, i Carabinieri lo hanno sorpreso mentre si abbassava verso il passeggero per sniffare cocaina. Così, la vettura è stata fermata lungo la consolare e sono scattati i controlli. Il giovane pusher, ha cercato di nascondere diverse dosi della sostanza su di sé, ma i militari ne hanno trovate e sequestrate 6, oltre a diverse altre dosi di hashish e marijuana. I controlli si sono poi svolti nella sua abitazione, dove è stato rinvenuto un bilancino di precisione e tracce di cocaina su un piatto.

Il 19enne è finito in manette, mentre per il conducente è scattata la denuncia ed è stato disposto il sequestro ai fini della confisca della sua autovettura. Il processo si è tenuto presso il Tribunale di Velletri, che ha emesso una sentenza di condanna a 6 mesi di reclusione più 1.400 euro di ammenda, con sospensione della pena, nei confronti del pusher.

Aurelio Ponzo

Altre videonews in Cronaca:

VIDEO > Renzi imita Berlusconi, Fiorello imita Renzi

Governo, contro la mini-Imu è caccia a 440 milioni di euro. Si pensa all’esenzione per reddito

Biglietti bus tram e metro via sms, la “rivoluzione” parte da gennaio

Articolo precedenteIl 6 dicembre è sciopero nazionale, i lavoratori incrociano le braccia in tutta Italia
Articolo successivoOperazione “Big Tower”, Anzio Nettuno e Castelli Romani centrali dello spaccio di coca hashish e marijuana