Italia 5 Stelle al Circo Massimo, l’ultimatum di Grillo: “Permesso o no, noi la faremo comunque”

777

La risposta shock del Comune di Roma dopo il no: non si possono allestire più di 15 gazebo.

( Meridiana Notizie ) Roma, 28 agosto 2014 – Il Movimento 5 Stelle si prepara per la tre giorni “Italia 5 Stelle” e non poteva farlo senza sollevare qualche polemica. Questa volta sotto il mirino del blog di Grillo c’è il Comune di Roma e il Ministero per i Beni e Attività Culturali, accusati di posticipare “giorno dopo giorno”, così si legge nell’articolo (http://www.beppegrillo.it/), la risposta al permesso richiesto dal Movimento per organizzare l’evento all’interno del Circo Massimo.manifestazione-circo-massimo

A quanto riportato dai pentastellati, la richiesta dello spazio per i giorni venerdì 10 a domenica 12 ottobre, è iniziata lo scorso 1 luglio. Gli organizzatori hanno inoltrato la richiesta di permesso alla quale hanno ricevuto risposta soltanto a fine mese. Lo scorso 31 luglio il Comune di Roma e il Mibac hanno negato lo spazio. La motivazione: non si possono istallare più di 15 gazebo. Al che l’articolo sul blog viene spezzato da una serie di immagini, che ritraggono il Circo Massimo allestito a festa in alcune delle ultime manifestazioni che si sono realizzate all’interno dello scavo. Inutile mettersi a contare le decine e decine di stand immortalati nelle foto. Non mancano quindi annotazioni sui curricula degli artefici del divieto: Maurizio Pucci, braccio destro del Sindaco Marino e Federica Galloni, Responsabile della Direzione Regionale dei Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio, con annesse vicende giudiziarie.

I Pentastellati non si arrendono e dopo il secco no, continuano a chiedere spiegazioni. Dopo “aver creato il panico” come affermano dal blog, gli organizzatori sono stati ricevuti e rassicurati: con qualche modifica il permesso sarebbe arrivato. Da qui inizia il gioco del rimando e ad oggi 28 agosto il Movimento dichiara di non aver ricevuto ancora una risposta definitiva. “In pratica è un no, avere l’autorizzazione pochi giorni prima non ci consentirebbe di organizzarla e loro lo sanno benissimo” si legge nell’articolo che termina con un secco ultimatum: “Noi Italia 5 Stelle la faremo. Con il permesso del Comune di Roma così come l’avevamo pensata a Circo Massimo o senza permesso in una pacifica adunata di liberi cittadini”, perché come ci tengono a precisare i grillini “noi siamo gandhiani ma non coglioni.”

L’articolo di Diana Romersi

Altre videonews di Politica:

VIDEO > L’Ice Bucket Challenge muto del ministro Madia. Sul web parte lo sfottò

VIDEO > “Siamo tutti Nazareni”, flash mob di Fratelli d’Italia contro il massacro di cristiani in Iraq

“Caro Mateo”, Bono Vox scrive al premier Renzi

 

Articolo precedenteAnagnina, identificato l’uomo ucciso in strada. E’ caccia ai due killer in moto
Articolo successivoVIDEO > In anteprima mondiale la nuova Volvo XC90