Casa, movimenti in piazza del Campidoglio per dire “No agli sfratti”

325

(MeridianaNotizie) Roma, 23 settembre 2015 – “Resistenza continua, residence in lotta”, “Riprendiamoci la città”. Striscioni, tamburi e fischietti per la protesta dei movimenti di lotta per la casa di Roma che torna sotto il Campidoglio “contro sfratti, sgomberi e gestione commissariata a Gabrielli del Comune di Roma, contro le precettazioni allo sciopero dei lavoratori”. “Le attenzioni del sindaco Marino sono tutte rivolte a ridare decoro al centro di Roma, zero euro sono previsti per le periferie, nessuna riqualificazione, nessuna casa popolare, nessuna risposta in termini di reddito e di welfare – hanno spiegato i manifestanti – A nessuno importa il fatto che prosegua lo stillicidio quotidiano degli sfratti e che questa emergenza entri con forza dentro l’anno giubilare. A chi giova gettare in strada senza alternative centinaia e forse migliaia di persone? Servono risposte certe”.

Servizio di Teresa Ciliberto

Articolo precedenteTeatro Manfredi, dal 22 ottobre parte la stagione 2015/2016
Articolo successivoSequestrati beni per 25 mln di euro alla cosca del catanzarese