Mafia Capitale, si incontrano Marino-Gabrielli: “Nessun consolato”

372

(Meridiana Notizie) Roma, 4 settembre 2015 – Si sono incontrati per la prima volta dopo la relazione di Alfano su Mafia Capitale e le discusse vacanze del sindaco. Ignazio Marino e il prefetto Franco Gabrielli insieme all’Assessore alla Legalità Alfonso Sabella si sono riuniti in un incontro a porte chiuse in Campidoglio. Al margine di questo le parole dei tre sono di reciproca fiducia.

“La fotografia della relazione di Alfano è datata, risale al 2014″ precisa il sindaco Marino che ricorda i piani d’intervento nei settori coinvolti nell’inchiesta con la rotazione di 77 dirigenti su poco più di duecento. “Più del 30% del personale” come tiene  a precisare Sabella.

GUARDA ANCHE Mafia Capitale, Gabrielli è con Marino: “Nessun consolato” 

Positivo anche il prefetto Franco Gabrielli. “Ringrazio il sindaco Marino e l’assessore Sabella che ancora una volta mi stanno prestando la collaborazione al di là dei tentativi di rappresentare contrapposizioni e scontri in una città purtroppo dove è morta – lo dico da toscano – anche l’ironia”, ha detto il prefetto. Gabrielli ha più volte sottolineato l’aspetto positivo del suo rapporto con il primo cittadino rilevando che “questa collaborazione non è nata il 27 agosto ma il 3 aprile quando mi sono insediato”.

Il servizio di Diana Romersi

Articolo precedenteMigranti salvati al largo di Lampedusa, tra loro un neonato
Articolo successivoOmicidio Palagonia, un video incasta l’ivoriano ospite del Cara di Mineo