Carte di credito clonate nei ristoranti italiani, presa banda italo-romena

399

(MeridianaNotizie) Roma, 14 aprile 2016 – I carabinieri del Comando provinciale di Roma, con la collaborazione di Europol, hanno disarticolato un’associazione per delinquere di carattere transnazionale dedita alla clonazione di carte di credito attraverso l’acquisizione dei codici carpiti al momento dell’utilizzo in sportelli bancomat e ristoranti con la compiacenza di camerieri infedeli. A quanto accertato, un ramo dell’organizzazione era dedito ai furti e riciclaggio di auto di lusso sul mercato europeo attraverso la falsificazione dei documenti di immatricolazione.carte-credito-clonate4

I carabinieri stanno eseguendo un’ordinanza cautelare emessa dal Tribunale di Roma a carico di 16 persone, in prevalenza cittadini romeni e complici italiani. I componenti dell’ organizzazione operavano in Italia, Romania, Inghilterra, Irlanda, Germania e Danimarca.

Cristina Pantaleoni

Articolo precedenteTruffa ai correntisti online, sottratti 1mln di euro totali
Articolo successivoCon Sediin i ragazzi di Abilissimi alle prese con i social