Foggia, culturista 30enne morto: arrestato il titolare della palestra

317

(MeridianaNotizie) Roma, 06 maggio 2016 – Scattano le manette per il titolare di una palestra di Foggia, accusato di commercio illegale di sostanze dopanti. Le indagini sono partite a seguito del decesso, avvenuto lo scorso 17 aprile, del culturista Gianni Racano, di 30 anni. L’uomo, che accusò dei malori forse dopo aver assunto sostanze dopanti in vista di una gara, morì nell’ospedale San Paolo di Bari dopo il trasferimento dagli Ospedali Riuniti di Foggia.

Servizio di Teresa Ciliberto

 

Articolo precedenteScoperti 24 braccianti che lavoravano in nero, a Vittoria sanzioni per 31mila euro
Articolo successivoCaserta, sequestro da 3,4 mln alla Gosaf: indagati 11 tra dirigenti e funzionari