Eventi 2 giugno a Roma: Festa della Repubblica e non solo

982

(MeridianaNotizie) Roma, 1 giugno 2016 – La tradizionale festa della Repubblica Italiana è giunta al suo 70° anniversario e come ogni anno propone un programma denso a cominciare dalle 9:15 del mattino e la deposizione della corona d’alloro da parte del Presidente Mattarella all’Altare della Patria.

2-giugno-roma-1024x683

L’evento più atteso per le tante famiglie che giungono da tutta Italia è la parata militare che si svolgerà dalle ore 10 lungo via dei Fori Imperiali. Dalle 15 alle 19, è possibile visitare in via eccezionale, gli splendidi quattro ettari su cui si estendono i Giardini del Palazzo del Quirinale, la cui storia ed evoluzione si è intrecciata nei secoli con la trasformazione architettonica del complesso. La passeggiata tra i viali che conducono al giardino “formale” seicentesco collegato a quello “romantico” settecentesco con la splendida Coffee House di Ferdinando Fuga, è impreziosita dal celebre organo ad acqua e dalla botola che conduce agli scavi archeologici. L’organo è alimentato da una piccola cascata con un salto di 18 metri, mentre attraverso una botola è possibile discendere in quel che resta dell’originario tempio del dio Quirino e alcune insulae di età imperiale.

Il 2 giugno offre anche l’opportunità per visitare i musei di casa nostra e la Capitale non manca di proposte pronte a soddisfare tutte le esigenze, dai nostalgici della bambola più amata di tutti i tempi (Barbie The Icon) agli amanti dell’Art Nouveau con opere di Alphonse Mucha, in contemporanea al Complesso del Vittoriano. Per chi preferisce l’arte dei maestri del Cinquecento e del Seicento, le tappe da percorrere sono ravvicinate e si può iniziare dalle Scuderie del Quirinale con l’arte di Correggio e Parmigianino per poi “immergersi” nell’arte del genio Caravaggio a Palazzo delle Esposizioni, dove si potranno ammirare anche le fotografie dell’inimitabile Gianni Berengo Gardin.

Nella location unica dell’ex centrale elettrica e oggi sede del Museo Centrale Montemartini, l’esposizione permanente si arricchisce di alcuni mosaici policromi e del corredo funerario di Crepereia Tryphaena, nonché il prestito temporaneo del prezioso ritratto dell’imperatrice Agrippina Minore dalla Ny Carlsberg Glyptotek di Copenaghen.

Non solo il compleanno della Repubblica, il 2 giugno ricorda anche la scomparsa nel 1981 del grande cantautore calabrese Rino Gaetano e i 40 anni del suo successo “Mio fratello è figlio unico”. L’associazione fondata dalla sorella di Rino, Anna Gaetano, ricorda il musicista con un concerto romano in piazza Sempione, a due passi dall’abitazione di Rino e della sia famiglia. Il concerto inizierà alle 20 con musica rock e funky, poi la Rino Gaetano Band ripercorrerà gran parte del repertorio del cantautore. Presentano la VI edizone del Rino Gaetano Day Marco Baldini e Mauro Casciari e si alteranno sul palco numerosi ospiti come Massimo Di Cataldo, Marco Ligabue, Gianmarco Dottori, kuTso e Niccolò Centioni. Sempre dal punto di vista musicale, il Planet Roma di Via del Commercio 36 ha organizzato una live/ festa in occasione della presentazione dell’album Rizoma-Elements del gruppo rock Lo Zoo di Berlino, rivelazione nella scena indie.

Dalle 19, l’offerta culturale è estremamente varia e interessante a cominciare dall’Accademia di Francia che apre le porte al teatro musicale contemporaneo con Inevitable Music # 5 di Sébastien Roux, compositore e borsista in residenza a Villa Medici, assieme all’Ensemble Dedalus, e il concerto dell’ensemble Ars Ludi, presentati a Villa Medici in coproduzione con il Teatro dell’Opera di Roma nell’ambito del Fast Forward Festival, prima edizione. Se preferite invece uno spettacolo di clown con una storia tra il vero e l’inverosimile, la Terza gamba è l’ultimo proposta della stagione 2015/2016 del Teatro l’Aura in zona Marconi.

Tra cinema e sport, si segnalano due manifestazioni che vedono l’interazione di diversi organizzatori con l’amministrazione locale: il Festival Trastevere Rione del Cinema 2016 alla sua terza edizione e il Golden Gala 2016, il meeting intitolato all’atleta Pietro Mennea con sede allo Stadio Olimpico di Roma.

di Silvia Mattina

Articolo precedenteISeiOttavi danno voce al Mieloma Multiplo nelle metro di Roma
Articolo successivoTeatro Parioli Peppino De Filippo, inaugurata la stagione 2016/2017