‘Ndrangheta e appalti pubblici, 25 arresti tra Calabria, Sicilia e Lazio

300

Smantellata un’associazione a delinquere di tipo mafioso finalizzata alla turbativa di gare d’appalto nel settore pubblico. I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria stanno eseguendo in Calabria, Sicilia e Lazio un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di 25 persone responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione mafiosa nonche’ di turbata liberta’ degli incanti, frode nelle pubbliche forniture, corruzione e falso ideologico in atti pubblici.

Articolo precedenteRapine con “spaccata” tra Toscana ed Emilia Romagna, sgominata banda di romeni
Articolo successivoMilitari all’Uranio, il libro inchiesta sugli effetti dell’uranio impoverito sui soldati italiani