Roma, dipendenti Sky in protesta davanti Montecitorio

327

“A Milano non ci veniamo!”. Questo lo slogan inneggiato davanti Montecitorio dai lavoratori italiani dell’emittente del gruppo Murdoch in sciopero dalle 6 dell’8 febbraio alle 6 del 9,indetto dalle segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Uilcom Uil con le Rsu Sky. La protesta è legata alla decisione presa dalla direzione su una riorganizzazione aziendale. Gli esuberi previsti sono 194 (di cui 13 giornalisti), i trasferimenti 378 (di cui 102 giornalisti). La riorganizzazione impatta pesantemente su Roma, lasciando nella capitale 181 lavoratori contro gli attuali 669.

Articolo precedenteDomus Aurea 3d, il tour della reggia di Nerone visto con la realtà virtuale
Articolo successivoFavorì immigrazione clandestina, estradato dalla Germania cittadino eritreo