Torino, si fingeva vigile urbano per truffare gli anziani: ecco come faceva

328

Gioielli e orologi per oltre 200 mila euro, un’autovettura e circa 400 mila euro tra somme custodite su conti correnti, polizze assicurative, libretti postali. Questi i beni confiscati dagli agenti della Squadra Mobile di Torino a un 57enne di Nichelino di etnia sinti che si fingeva vigile urbano per raggirare e derubare gli anziani ultraottantenni. L’uomo è stato fermato nell’ottobre 2015 a seguito di una lunga attività investigativa su una serie di furti messi a segno a Torino e a Chieri. Gli investigatori erano riusciti a risalire a lui grazie ai filmati di un telecamera di videosorveglianza installata nell’abitazione di una delle sue vittime.

Articolo precedenteUna vita da social, parte la campanga della polizia contro il cyberbullismo
Articolo successivoDomus Aurea 3d, il tour della reggia di Nerone visto con la realtà virtuale