Mafia, confiscati beni al cugini del boss latitante Messina Denaro

344

meridiana castelvetrano(MeridianaNotizie) Roma, 20 aprile 2017 –  Filardo fu arrestato nel 2010 con le accuse di concorso in associazione mafiosa e di essere componente del mandamento mafioso di Castelvetrano, di estorsioni, incendi, interposizione fittizia di valori, nonche’ di avere agevolato la latitanza di Matteo Messina Denaro.

Articolo precedenteFrongia: a Tre Fontane la Cittadella dello Sport deve aprire il prima possibile
Articolo successivoOnline il bando “Torno Subito” della Regione