Contrasto all’assenteismo sul posto di lavoro. Tre donne arrestate dai carabinieri

400

(MeridianaNotizie) Roma, 24 luglio 2017 – I servizi protrattisi per più giorni, hanno consentito di portare alla luce la condotta di tre donne che, dopo aver regolarmente accreditato la propria presenza tramite il sistema informatico a “badge”, si allontanavano immediatamente dal posto di lavoro per adempiere a diverse incombenze personali, tra le quali fare compere, recandosi dal fruttivendolo o al panificio, o ancora trascorrere ore presso private abitazioni per sbrigare impegni di natura privata. I servizi posti in atto hanno consentito inoltre di documentare la condotta abitudinaria e continuata nel tempo, tanto da indurre i militari ad intervenire per arginare il dilagante fenomeno. Le tre impiegate sono state quindi bloccate subito dopo aver abbandonato il posto di lavoro e sono state condotte presso i locali del Comando Stazione di Collesano, dove a seguito degli accertamenti di rito, sono state dichiarate in arresto per i reati di truffa e false attestazioni. Processate con rito direttissimo, nei loro confronti sono state disposte le misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Articolo precedenteScuola, nuovi progetti didattici dal Campidoglio. Entro fine settembre le adesioni
Articolo successivoRotary Club “Roma Giulio Cesare”, spazio ad attività socio sanitarie e dell’ambiente