Roma, armato di forbici tenta di rapinare una farmacia in pieno giorno

367

(MeridianaNotizie) Roma, 3 agosto 2017 – “Vi sfregio, vi infilzo la pancia, vi ammazzo”. Con queste frasi un romano di 43 anni, armato di forbici, ha tentato di farsi consegnare l’incasso di una farmacia sulla via Nomentana. A subire le gravi minacce 2 giovani farmaciste che, nonostante la paura, sono riuscite a far scattare il sistema di allarme collegato direttamente con la sala operativa della Questura di Roma. Le pattuglie della Polizia di Stato che controllavano il quartiere hanno ricevuto la segnalazione ed in pochi secondi hanno bloccato tutte le uscite della farmacia. Il rapinatore, vistosi perso, ha gettato in terra le forbici e si è lasciato ammanettare dai poliziotti del Reparto Volanti e del commissariato Fidene. M.P., queste le iniziali del 43enne, è stato prima condotto presso il commissariato Fidene poi, dopo l’identificazione, è stato messo a disposizione della Magistratura.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Articolo precedenteRoma, chiede insistentemente soldi ad un giovane, lo segue fino alla sua auto e lo aggredisce
Articolo successivoRoma, marocchino palpeggia un 17enne peruviano e minaccia i genitori del minore con un coltello