Termini, shopping natalizio e pranzo con carte di credito rubate

389

(MeridianaNotizie) Roma, 22 dicembre 2017 – Due 18enni di origini egiziane sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro dopo essersi concessi una tipica giornata nel magico clima festivo della Capitale: passeggiata in centro, shopping natalizio con l’acquisto di alcuni regali e anche una rilassante pausa pranzo in compagnia, tutto pagato con una carta di credito rubata. I due ragazzi hanno fatto acquisti in tre negozi di abbigliamento, all’interno del Forum Termini e in via Giovanni Giolitti, e pagato il pranzo in un noto fast food della zona. Il piano dei due 18enni era ben studiato in quanto i pagamenti, tutti di piccoli importi, venivano eseguiti con la carta di credito rubata, in modalità contactless, senza utilizzo di firma o inserimento codice pin. I Carabinieri però li hanno scoperti e fermati, trovandoli in possesso della carta rubata con la quale avevano appena speso. Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. Sono accusati di ricettazione, possesso ingiustificato ed utilizzo fraudolento di carta di credito.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Articolo precedenteRoma, nascondeva in casa cocaina, hashish, una pistola e oltre 60 mila euro in contanti
Articolo successivoRoma, vongole illuminate con corrente rubata: arrestata intera famiglia