Roma, rapinano turisti stranieri: in manette anche un pusher sorpreso in loro compagnia

351

(MeridianaNotizie) Roma, 4 gennaio 2018 – Brutta esperienza quella di stanotte per un ragazzo inglese di 28 anni e una ragazza francese di 22 anni, a Roma per turismo. I giovani stavano passeggiando in via Turati quando si sono visti letteralmente assalire da due cittadini nordafricani che, dopo averli trattenuti con la forza, li hanno derubati di un telefono cellulare. I ladri si sono immediatamente dati alla fuga col bottino mentre le vittime, dopo l’iniziale spavento, si sono rivolti a una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante incrociata poco dopo in strada. Grazie alle descrizioni fornite dalle vittime, i Carabinieri sono riusciti, dopo pochi minuti e a breve distanza dal luogo dell’aggressione, ad individuare i responsabili della rapina, 2 cittadini tunisini di 34 e 35 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, che si stavano intrattenendo con un ragazzo del Gambia di 22 anni, quest’ultimo trovato in possesso di alcune dosi di marijuana. Per i cittadini tunisini è scattato l’arresto con l’accusa di rapina in concorso mentre il pusher, anche lui senza fissa dimora e pregiudicato, è stato arrestato per detenzione ai fini di sostanze stupefacenti.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Articolo precedenteRoma, saldi della Befana in sicurezza
Articolo successivoRoma, lanciava sassi sulla finestra della sua ex minacciandola di morte: arrestato stalker