Francesca De Vito(M5S): Turismo e sport strategici per lo sviluppo del nostro territorio

0
25

 

“Il Turismo e lo sport sono due strumenti strategici per lo sviluppo del nostro territorio”. Sono le parole di Francesca De Vito, candidata al Consiglio regionale del Lazio nella lista del Movimento 5 Stelle. “ Per costruire politiche di sviluppo del nostro territorio – spiega la candidata – sono necessarie politiche di concerto tra il Comune e la Regione e tra queste e tutte le associazioni di categoria. Solo così si può parlare di sviluppo a 360 gradi non solo del turismo ma di tutti gli altri aspetti che a questo riconducono.Una seria politica sui rifiuti, sul decoro, sull’ambiente, sui trasporti non può dipendere dalle bandiere politiche. Una seria idea di sviluppo dovrebbe vedere tutti gli attori in accordo per un obiettivo comune, come avvenuto per il “Convention Bureau” che si è riusciti a creare grazie anche ad investimenti importanti ma soprattutto alla volontà delle parti.
Ed invece – sottolinea la De Vito- ci ritroviamo con una Regione che non solo lascia più di 20miliardi di debiti, ma che non è stata in grado di chiudere il bilancio né tanto meno di fare una programmazione seria e concreta sui rifiuti e sul turismo, per il primo ci ritroviamo ancora quello non attuato della Polverini, per il secondo, il tempo è scaduto a giugno scorso per il triennio 2018-2020.Questo è ciò che andremo ad ereditare e questo è ciò che ci impegnamo a risolvere e per questo non vogliamo solo il vostro voto ma tutta la presenza e il sostegno che dovrete garantirci. Dobbiamo innalzare il livello, ci dobbiamo allontanare dal turismo “mordi e fuggi” concentrato prevalentemente nella capitale con la conseguenza del non ritorno.Abbiamo 35 milioni di pernottamenti l’anno, che restano una media di 2,6/2,7 giorni. Questo è impensabile.Bisogna combattere l’abusivismo, non è possibile che ci siano solo 1000 strutture regolari su 5000; strutture che pagano le tasse e subiscono una concorrenza sleale.Come forza politica che pone come fondamento la legalità e la trasparenza è inaccettabile.Bisogna – continua la De Vito puntare sul turismo fieristico e congressuale, poiché si raggiungono ottimi risultati dal punto di vista qualitativo.Su questa linea anche gli eventi sportivi sono di fondamentale importanza.
Come non parlare della storia degli internazionali di tennis nella splendida cornice della primavera romana, ma noi abbiamo il compito di fare molto altro e lo stiamo dimostrando. Con la Formula E porteremo a Roma un indotto di 60milioni in 3 anni, ed ancora più importante la Rider Cup che si farà a Guidonia nel 2022, terzo evento sportivo per importanza dopo i mondiali e le olimpiadi. Ci saranno inoltre gli europei nel 2020 e le tappe del giro d’Italia. Questa è la dimostrazione del saper fare. Eventi fondamentali che porteranno un vantaggio non solo per gli operatori del settore ma per tutta la Regione e il suo turismo, proporzionati alle forze in campo. Con una programmazione certa ed una seria analisi di bilanci, entrate, convenienza economica e trasparenza.La Regione deve sostenere il turismo, affinchè sia per tutti una fonte di ricchezza e di lavoro. Bisogna promuovere un marchio “Lazio” con una maggiore attenzione al suo inserimento in un contesto più ampio di promozione internazionale.Questo – conclude Francesca De Vito- è ciò che noi vi garantiamo, una politica seria, fatta da gente seria che si impegna e che tiene la porta aperta a tutti coloro che vogliono e devono contribuire con la creazione di un tavolo permanente con tutte le categorie di settore, per una comune politica di sviluppo”.