Roma, svaligiavano cantine e rivendevano le bici rubate: presi ladri seriali

0
30

(MeridianaNotizie) Roma, 6 marzo 2018 – La scorsa notte, i Carabinieri dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Roma Ostia hanno arrestato 2 cittadini moldavi, un 30enne, incensurato e un coetaneo con precedenti, per “furto aggravato” e “resistenza a Pubblico Ufficiale”. In particolare, nel corso di un servizio di controllo, i militari hanno sorpreso, in via Paolo Stoppa, i due stranieri mentre trasportavano, all’interno del proprio fugone diversi oggetti di sospetta provenienza. Visto l’orario, circa la mezzanotte, a seguito di un veloce controllo i militari hanno scoperto che quegli oggetti erano stati rubati da ben 17 cantine. Le porte erano state agevolmente forzate con l’aiuto di due picconi. Dopo un breve inseguimento a piedi, i due ladri sono stati arrestati dai Carabinieri e trattenuti a disposizione dell’Autorità giudiziaria, mentre la refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari. Gli stranieri facevano parte di una banda specializzata nel svaligiare le cantine dei condomini e avevano un debole per le biciclette. Le bici sottratte nel corso dei furti, venivano trasferite all’estero e rivendute al mercato dell’usato. Sono in corso ulteriori verifiche per accertare le eventuali responsabilità da parte dei due per altri furti avvenuti nella zona, durante lo scorso mese, con lo stesso “modus operandi”.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)