Roma, a Tor Bella Monaca il temporale fa allontanare le “vedette” a vigilanza dell’appartamento dello spaccio: arrestati i pusher

0
78

(MeridianaNotizie) Roma, 16 maggio 2018 – I servizi di osservazione degli agenti della Polizia di Stato del commissariato Casilino andavano avanti da tempo. Gli investigatori, infatti, nel corso del continuo monitoraggio effettuato nella zona, avevano individuato un appartamento in largo Ferruccio Mengaroni, a Tor Bella Monaca, dove erano spesso notati recarsi vari giovani, conosciuti quali tossicodipendenti. La costante presenza di “vedette” posizionate su tutti i varchi di accesso al comprensorio, aveva però reso finora impossibile avvicinarsi senza essere visti. Il momento propizio, alla fine, è giunto nel pomeriggio, quando un improvviso scroscio temporalesco ha fatto allontanare le vedette presenti in strada, permettendo ai poliziotti di accedere alla scala dell’abitazione senza essere notati. E’ scattato quindi il blitz. Con un pretesto gli agenti si sono fatti aprire la porta e, una volta all’interno, hanno rinvenuto 204 involucri termosaldati contenenti cocaina, per un peso di circa 80 grammi, nonché materiale per il confezionamento delle dosi, appunti contabili ed una cospicua somma di danaro. Due le persone tratte in arresto, entrambe romane, di 19 e 23 anni. Dovranno rispondere di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)