Roma, controlli straordinari agli esercizi commerciali di Prima Porta: irregolarità e scarsa igiene

470

(MeridianaNotizie) Roma, 17 maggio 2018 – Nella giornata di ieri, nel quartiere di Prima Porta, i Carabinieri della Compagnia Roma Cassia, in collaborazione con i Carabinieri del N.A.S. e del N.I.L., hanno controllato 5 attività commerciali, tra bar e ristoranti, facendo emergere gravi irregolarità in materia sanitaria e di lavoro. Un negozio che vende kebab è stato sequestrato a causa di numerosi alimenti trovati in cattivo stato di conservazione, invasi da parassiti e il proprietario è stato denunciato. Ad un’osteria/bar sono stati trovati quattro dipendenti privi di contratti lavorativi e riscontrate violazioni in materia di sicurezza alimentare. Una pasticceria ed un negozio che vende prodotti alimentari etnici sono stati multati per un totale di circa 25.000 euro. Durante le attività è stato denunciato anche un cittadino straniero poiché inottemperante ad un ordine di lasciare il territorio nazionale nei termini previsti dalla legge.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Articolo precedenteSport, Internazionali BNL d’Italia, presentato progetto “Tennis in città”
Articolo successivoInternazionali di tennis, ritrovati 139 biglietti nascosti tra le siepi e i marmi: denunciati 4 bagarini