Roma, “Piano day” a Villa Borghese, il 3 giugno la seconda edizione

0
33

(MeridianaNotizie) Roma, 30 maggio 2018 – Forte del successo dell’anno scorso, quando il 4 giugno 2017 vide la partecipazione di oltre 5.000 persone, torna il 3 giugno Villa Borghese Piano Day, la giornata del pianoforte nel “Central Park” romano. Come la prima, questa seconda edizione offre concerti di classica e jazz completamente gratis e ha il patrocinio di Roma Capitale (Assessorato alla Crescita Culturale). Cinque pianoforti a coda, forniti da una delle più note aziende romane del settore, che occhieggiano nella vegetazione, accanto alle eleganti architetture della villa. Si comincia alle 11 con Cristiana Pegoraro al Laghetto, si finisce a sera (dalle 19.30 in poi) con un concerto a quattro mani di Massimo Spada (uno dei direttori artistici della manifestazione, l’altra è Gaia Vazzoler) e Damyan Tudzharov. In mezzo pianisti italiani e stranieri che suonano da Bach al jazz passando per Mozart, i grandi romantici, il Novecento e oltre. E poi la “maratona” pianistica, lo spazio per i Pianisti in erba (quest’anno abbinato all’attività d’un’associazione, Rari ma speciali, che sostiene la ricerca su malattia di Kawasaki e altre patologie pediatriche rare), la novità del concorso via Facebook con gran finale durante la rassegna (e il vincitore sarà uno dei pianisti “ufficiali” della prossima edizione). E anche quest’anno chiunque può sedere al piano e suonare, quando gli strumenti non sono impegnati nei concerti in programma. Il testimonial di Piano Day 2018, che tra l’altro parte con i graditi auguri di Renato Zero, è lo stesso del 2017: Silvio Muccino.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)