Roma, Casa della Memoria e Festa della Musica

717

(MeridianaNotizie) Roma, 20 giugno 2018 – In occasione della Festa della Musica e riguardo la proposta di potenziamento dell’insegnamento musicale nelle scuole che, le associazioni e la Biblioteca della Casa della Memoria e della Storia condividono, questo anno il concerto sulla terrazza del 21 giugno, è stato affidato ai più giovani. Sono in programma due cori multietnici di 25 elementi con chitarre acustiche, espressione dell’Istituto comprensivo “Simonetta Salacone”, plesso “Romolo Balzani”. Alle 18.30 si esibisce il coro Sesta Voce e alle ore 20.30 il coro Quinta Allargata, entrambi diretti dal M° Attilio Di Sanza. I cori nascono con l’intento di favorire l’esperienza della musica d’insieme sin dagli esordi della formazione musicale e tecnica dei giovani, nell’assoluta comunicazione che niente sia più educativa e stimolante del fare musica assieme. L’iniziativa è a cura delle associazioni residenti e della Biblioteche Casa della Memoria e della Storia. Venerì 22 giugno, nell’ambito della Giornata Mondiale del Rifugiato è in programma la proiezione del L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA di Aki Kaurismäki (Finlandia, 2017). Un commesso viaggiatore finlandese incontra un rifugiato siriano. Si aiuteranno a vicenda, nonostante il razzismo più becero della popolazione. L’iniziativa è a cura della Biblioteca di Casa della Memoria e della Storia.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)

 

Articolo precedenteSylvia Plachy, When Will It Be Tomorrow, al Museo di Roma in Trastevere per Fotoleggendo 2018
Articolo successivoUffici Stampa, Fantauzzi(Lettera22): la 150 si può cambiare per tutelare il giornalista pubblico