Ardea, degrado e abusivismo edilizio al TG5

0
704

(MeridianaNotizie) Ardea, 11 novembre 2018 – «Case, villette, negozi, costruzione tutte abusive, il nostro viaggio ad Ardea sul litorale romano» inizia così il servizio del TG5 di questa mattina andato in onda alle 8:15 sulla rete nazionale Canale 5.

Ardea diventa così un caso nazionale per quanto riguarda il tema dell’abusivismo edilizio. Oltre a occupare la prima pagina di un quotidiano nazionale come La Stampa che due giorni fa ha pubblica un reportage dal titolo “Nel cuore italiano dell’abusivismo. Ville senza fogne sui reperti antichi”, oggi il comune del litorale laziale diventa protagonista in Tv, suo malgrado, del degrado e dell’abusivismo edilizio.

«Ci hanno detto che qui le case sono tutte abusive, ci ha detto il Sindaco che qui è tutto abusivo?» domanda l’inviato di mediaset a un cittadino del quartiere Salzare che con tono polemico risponde:  «E che dobbiamo fare? Tu hai in regola la casa? Statevene a casa che è meglio…».

Ne esce fuori un servizio che denuncia lo stato di abbandono di un quartiere definito “terra di nessuno” abbandonato da tutto e tutti. 706 ettari demaniali dove vengono gettati carcasse di automobili rubate, gomme di auto, e rifiuti vari di ogni genere, compreso materiale tossico inquinante come l’eternit.

«Un quartiere fantasma dove tutto è abusivo e le tasse non esistono – afferma l’inviato di mediaset in tv – Qui tutto è abusivo: case, villette, negozi, aziende, garage, tutte costruzioni che il comune dovrebbe abbattere, ma non hai fondi per farlo così la zona è diventata terra di nessuno».

«Tutta quest’aria – dichiara il Sindaco di Ardea, Mario Savarese ai microfono mediaset – la chiamiamo con il nome Salzare, sono 72 km quadrati, parliamo di almeno il 10% di tutto il territorio comunale, qui non c’è acqua potabile, non ci sono fondi, ci sono discariche abusive, ci sono comunità nomadi che creano problemi sia sotto il profilo dell’inquinamento, perché poi buttano tutto su questi fossi, corsi d’acqua che inevitabilmente finiscono poi per arrivare al mare».

Una denuncia pubblica del Primo Cittadino che di sicuro non da lustro al Comune, ma che si spera, porti almeno risultati immediati in un prossimo futuro.

«Tutto quello che vedete in questa zona – denuncia l’inviato di mediaset in tv – è praticamente tutto abusivo da capannoni, a villette a schiera, c’è di tutto, rifiuti di ogni genere, valigie, bottiglie, ci sono anche villette dove all’interno ci sono campi da calcio, piscine».

Il servizio si conclude con una breve intervista a un residente: «Vi hanno detto che sono tutte abusive queste case?  Lo sapete? Dovreste andarvene e buttare giù la casa» domanda l’inviato. La risposta è immediata: «Si, lo sappiamo, ci sono tante chiacchiere in giro, ma non si sa com’è la storia».

Video TG5 edizione ore 08.00 dell’11 novembre dal minuto 00:17:30 al 00:19:15

PHOTOGALLERY