Essere Pomezia, campo rom Castel Romano: inviata una lettera al ministro Salvini

0
115

(MeridianaNotizie) Pomezia, 22 novembre 2018 – Il gruppo consiliare Essere Pomezia, durante l’ultima riunione della massima assise cittadina ha assistito, con disappunto, alla bocciatura della mozione legata al Campo Rom di Castel Romano. La maggioranza grillina ha rifiutato i suggerimenti e la strada indicata dal documento presentato in consiglio da Fucci, Pecchia e Abbondanza; i tre non si sono arresi e intendono portare avanti questa cruciale battaglia. Vista la miopia dimostrata dall’amministrazione 5 Stelle, si è deciso di cambiare interlocutore, portando le rimostranze dei cittadini e tutti i problemi causati dagli abitanti del campo rom all’attenzione del Ministro degli Interni. Auto bruciate abbandonate, ambiente insalubre, sassi sulle auto in corsa, escalation di furti nei confronti delle attività commerciali: questo è ciò che ogni giorno si verifica sul territorio pometino.

Peraltro la sindaca Virginia Raggi, oltre ad essere a capo dell’amministrazione comunale di Roma (anch’essa targata Movimento 5 Stelle e di fatto responsabile della gestione del campo rom di Castel Romano), guida anche il Consiglio Metropolitano di Roma Capitale, che recentemente ha approvato una mozione analoga a quella di Essere Pomezia, firmata e proposta da due consiglieri della Lega. La stessa azione che noi abbiamo portato in consiglio comunale la scorsa settimana è stata bocciata dalla maggioranza grillina. “Si è ritenuto di dover interessare a questo punto direttamente il Ministro degli Interni Salvini – ha dichiarato il capogruppo Fabio Fucci – non vogliamo fermarci di fronte alla mancanza di lungimiranza e sensibilità della maggioranza grillina di Pomezia e intendiamo ripristinare la legalità e la sicurezza nel nostro territorio a beneficio di tutta la comunità”.