Roma, controlli anti-borseggio: 3 arresti e una denuncia in poche ore

0
158

(MeridianaNotizie) Roma, 5 novembre – Anche lo scorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno eseguito mirati controlli antiborseggio presso le linee e le fermate di scambio della metropolitana per garantire maggiore sicurezza ai tanti turisti e utenti. In poche ore, i Carabinieri hanno arrestato 3 persone e denunciato a piede libero una quarta,  con l’accusa di furto aggravato. Ieri mattina, i Carabinieri della Stazione Roma Quirinale hanno bloccato due cittadine bosniache, entrambe senza fissa dimora e con precedenti, sorprese subito dopo aver asportato con destrezza  il portafogli ad un turista inglese di 75 anni, all’interno dell’ascensore della banchina della metro linea B, fermata “Termini”. Le due ladre, approfittando della ressa di persone all’interno del vano ascensore, hanno sfilato il portafogli dalla tasca della vittima, favorite da una terza complice, poi denunciata per lo stesso reato, che lo ha distratto all’uscita. Invece ieri sera, i Carabinieri della Stazione Roma Via Vittorio Veneto hanno arrestato una 21enne, cittadina bosniaca, senza fissa dimora, già nota alle forze dell’ordine, sorpresa a derubare della borsa, contenente denaro contante, documenti e smartphone, una turista, 21enne cinese, che attendeva la metro sulla banchina della linea A “Termini”. Le arrestate sono state portate in caserma e trattenute in attesa del rito direttissimo.