Campidoglio: ecco gli appuntamenti di Contemporaneamente Roma 2018

0
148

(MeridianaNotizie) Roma, 30 novembre 2018– Al via un’altra ricca settimana di Contemporaneamente Roma 2018, la manifestazione dedicata alla produzione culturale contemporanea che terminerà il prossimo 21 dicembre, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE e con i principali enti e istituzioni culturali della città. Le attività di comunicazione sono realizzate con il supporto di Zètema Progetto Cultura.

Dal 30 novembre al 6 dicembre, in programma tanti appuntamenti dedicati ai linguaggi e alle forme della cultura del presente, di teatro, musica, arte, esplorazioni urbane, laboratori e presentazioni di libri. Alle proposte delle istituzioni cittadine si affianca il cartellone di eventi dell’Avviso Pubblico di Roma Capitale.

Il programma completo e gli aggiornamenti su tutte le manifestazioni sono consultabili sul sito www.contemporaneamenteroma.it e sull’account social @CulturaaRoma su Facebook, Twitter e Instagram o telefonando al call center 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19). L’hashtag ufficiale della rassegna è #contemporaneamenteroma.

Al via Più libri più liberi (dal 5 al 9 dicembre) la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria a cura di Aie – Associazione italiana editori. Ad ospitarla, anche per questa edizione, è il nuovo centro congressi La Nuvola, progettata da Massimiliano Fuksas. Dedicata esclusivamente all’editoria indipendente, la fiera vedrà la presenza di circa 550 editori, provenienti da tutta Italia, che presenteranno al pubblico le novità ed il proprio catalogo. In programma oltre 650 eventi durante i quali i visitatori potranno incontrare gli autori, assistere a reading e ascoltare dibattiti sulle tematiche di settore. Tra i primi appuntamenti mercoledì 5 dicembre alle 17.30, nella Sala La Nuvola, ci sarà l’incontro Mimmo Lucano, la congiura dell’accoglienza, a cura di La Repubblica e Più libri più liberi. Interverranno Alessia Candito, Mimmo Lucano e Francesco Merlo. Alla luce dei recenti fatti di cronaca, Francesco Merlo intervisterà Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace costretto agli arresti domiciliari e Alessia Candito, cronista del Corriere della Calabria e collaboratrice di La Repubblica, più volte minacciata per i suoi articoli. Giovedì 6 dicembre alle 18, nella Sala Sirio, in programma l’incontro Giornalisti, vivere e morire in terre di mafia con la presentazione dei libri “Giornalisti in terre di mafia” di Attilio Bolzoni e “L’altro giorno ho fatto quarant’anni” di Lucio Luca. Interverranno gli autori e Federica Angeli. A cura di Melampo Editore e Laurana Editore. Info su www.plpl.it

Nell’ambito di Garbatella IMAGES, progetto ideato dalla storica dell’arte Sara Alberani e a cura dell’associazione culturale e galleria fotografica 10b Photography, pensato con l’obiettivo di sviluppare la memoria del quartiere Garbatella attraverso la fotografia, mercoledì 5 dicembre dalle 18 alle 21 inaugureranno la mostra fotografica Abitare il paesaggio, dei fotografi contemporanei Giovanni Cocco e Francesco Zizola nella galleria 10b Photography in via San Lorenzo da Brindisi 10b, e la mostra delle foto selezionate nei laboratori allestite all’esterno in alcuni lotti del quartiere. La mostra in galleria sarà visitabile fino al 20 dicembre, con ingresso libero, da lunedì a venerdì ore 11-13/15-18.

www.10bphotography.com

Giunge invece a conclusione, alla Casa del Cinema di Villa Borghese, la VI edizione del Roma Web Fest, fondato e diretto da Janet De Nardis e curato da ANCEF – Associazione Nazionale Creativi e Filmmaker. L’evento, che rappresenta il primo festival italiano di prodotti audiovisivi realizzati per il web quali webserie, fashion film e viral video, anche in questa edizione ha presentato numerose proiezioni affiancate da workshop e tavole rotonde affrontando le più innovative tematiche dell’universo 4.0. Per l’ultima giornata, venerdì 30 novembre in programma dalle 10 alle 12 nella Sala Deluxe l’incontro Gaming e realtà virtuale e a seguire dalle 12 alle 14 l’incontro Sport e webserie. Nella Sala Kodak dalle 10 alle 13 si terrà il workshop Le colonne sonore e dalle 18 alle 19 il meglio di Molise Film Festival. Evento conclusivo a partire dalle 18 con il red carpet e dalle 19 in poi  con la premiazione dei fashion film e fashion film contest. La partecipazione sarà gratuita con accredito obbligatorio su www.romawebfest.it

Sempre ricca la programmazione del Macro Asilo di via Nizza, con tutte le proposte ad ingresso gratuito. Tra i tantissimi appuntamenti in programma: venerdì 30 novembre (ore 10.30-19) inaugurerà il convegno You Come. We’ll Show You What We Do. Storie e pratiche della Contact Improvisation, a cura di AIRDanza – Associazione Italiana per la Ricerca sulla Danza in collaborazione con aCD – association Chercheurs en Danse (il convegno proseguirà sabato 1 dicembre ore 10-13/14-18 e domenica 2 dicembre ore 10-20). Ancora venerdì 30 novembre alle 17 Michele Dantini svolgerà la lectio magistralis Continuità/Discontinuità. Arte e politica in Italia tra fascismo e Repubblica.Sabato 1 dicembre alle 12 è in programma l’incontro con Paolo Albani Falsificatori doc: da Leopardi a Bolaño passando per il Conte di Fortsas, dedicato ai falsi che hanno costellato la storia della letteratura, intesi come opere d’arte. Alle 18 lectio magistralis di Paul WernerElogio del vandalismo. Domenica 2 dicembre alle 16 Grégoire Mayor svolgerà la lectio magistralis L’impermanenza delle cose e la permanenza degli interrogativi. Riflessioni sull’allestimento delle collezioni etnografiche del Museo di Etnografia di Neuchâtel. Alle 17nell’ambito della III edizione della rassegna Female Touch – Il tocco femminile nel cinema, proiezione del film-documentario “Arrivederci Saigon” di Wilma Labate al quale seguirà l’incontro con la regista. Martedì 4 dicembre alle 10 presentazione del libro Anche Superman era un rifugiato (Piemme, 2018), con la partecipazione di Carlotta Sami, Igiaba Scego, Cecilia D’Elia, Caterina Boca. Nella stessa giornata (ore 10-13 / 14-19) si svolgerà il convegno Oggi L’Europa, a cura della Fondazione CRS-Archivio Pietro Ingrao con Alberto Olivetti, Maria Luisa Boccia, Mario Dogliani, Pasqualina Napoletano, Nicola Genga, Michele Prospero, Ida Dominijanni. Giovedì 6 dicembre alle 16 incontroKindNess. L’evidenza invisibile con l’artista Olivia Mae Pendergast che, per la prima volta in Italia, racconterà la sua esperienza con la comunità femminile nei sobborghi più poveri e sovraffollati di Nairobi. Durante l’incontro proiezione in anteprima assoluta di “Olivia Pendergast – RELATE” di Natasha Sweeney (2018) e presentazione del catalogo della prima mostra in Italia di Olivia Mae Pendergast, a cura di Daniele Garritano. Info www.museomacro.it

Nell’ambito della programmazione della 55ª edizione del Festival Nuova Consonanza, intitolata “La musica e il suo doppio”, sabato 1 dicembre alle 20 al Macro Asilo, ad ingresso libero, verrà eseguito il concerto Rocking Up del chitarrista Sergio Sorrentino, accompagnato dalle voci recitanti di Luca Lombardi e Jean Portante. Un viaggio nel repertorio storico e più recente per chitarra elettrica, in cui si segnalano le prime assolute Clitennestra dello stesso Sorrentino, SWARM di Andrea Molino e Eshraq (Illusion) dell’iraniano Ashkan Saberi.Martedì 4 dicembre alle 18.30 al Museo Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Università La Sapienza di Roma, in programma l’incontro Settimane Internazionali di Nuova Musica (1960-1968) con la partecipazione di Pietro Misuraca (Università degli Studi di Palermo), Marcello Panni (Nuova Consonanza), Franco Piperno (Sapienza Università di Roma) e Claudio Zambianchi (Sapienza Università di Roma). Mercoledì 5 dicembre alle 21 al Mattatoio di Testaccio in programma Racconti di viaggio, una serata che vedrà sul palco l’attore Edoardo Coen con un trio di giovani e già affermati interpreti: il fisarmonicista Samuele Telari, la clarinettista Alice Cortegiani e il violoncellista Michele Marco Rossi. Giovedì 6 dicembre ore 21 sempre al Mattatoio di Testaccio sarà presentato Corpo, Carne, Espírito, evento multimediale per percussione, video e danza con il percussionista Thierry Miroglio e la danzatrice Sophie Jegou, in cui saranno eseguite diverse prime italiane di Paulo C. Chagas, Sebastian Rivas, Ivan Fedele e Igor Kefalidis.

www.nuovaconsonanza.it

Il festival della creatività urbana Creature – Esperimenti d’Arte in Laboratori Urbani, organizzato da Open City Roma in collaborazione con Goethe Institut Rom e TWM Factory, sabato 1 dicembre alle 11 ha in programma due esplorazioni urbane: Guardare le case. Passeggiata al Tufello, a cura di Lidia Alessandra Zianna, Milena Farina e Luciano Villani con partenza da via delle Isole Curzolane 31 e attraversamento di via di Val Melaina e della “città giardino”; Oltre l’utopia. Viaggio nella città Giardino Aniene, a cura di Lidia Alessandra Zianna, con partenza da piazza Sempione e passeggiata tra i villini storici degli anni Venti. Domenica 2 dicembre alle 11 si proseguirà con altre due esplorazioni urbane: L’altro fiume di Roma. Esplorazione lungo l’Aniene, a cura di Marta Del Giudice con partenza da Ponte Nomentano e attraversamento della Riserva Naturale della Valle dell’Aniene lungo il corso urbano del fiume; e il tour insolito Città Cercasi. Da Casale Nei a Porta di Roma passando per i Mormoni, a cura di Paola Ricciardi con partenza da largo Fratelli Lumiere, davanti al Casale, e passeggiata in questo pezzo di città costruita appena 10 anni fa. La partecipazione alle esplorazioni urbane è gratuita con prenotazione sul link https://www.eventbrite.it/o/open-city-roma-3127254612.

Inoltre, fino al 9 dicembre, alcuni spazi dedicati alle affissioni comunali nel territorio del Municipio III ospiteranno la mostra fotografica all’aperto Plurale di città con gli scatti realizzati dai fotografi Simone Galli, Alessandro Imbriaco e Maria Feck. Fino al 7 dicembre sarà visitabile anche la mostra Domestic Boundaries, allestita nella sede di “Roma Smistamento” in via di Villa Spada 343. Un coinvolgente percorso installativo site-specific che con una sequenza di ambienti domestici indaga i confini tra “dentro” e “fuori” (la mostra è visitabile da lunedì a venerdì ore 16-19). Nell’ambito della mostra, sabato 1 dicembre alle 16 in via di Villa Spada 343 è in programma il laboratorio per bambini con la presenza dei genitori Bimbi, case, città a cura di Paola Ricciardi. Attraverso una lettura e un gioco ogni bambino sarà stimolato a pensare alla propria casa, aiutato a rappresentarla attraverso il disegno e guidato a costruire una città immaginaria insieme alle case di tutti gli altri piccoli partecipanti (max 12 bambini, età 6-10 anni, pren. obbligatoria su https://www.eventbrite.it/e/biglietti-bimbi-case-citta-51579670182). Nell’ambito del festival infine lunedì 3 dicembre alle 12 chiuderà il bando per assegnare un Premio alle realtà romane che lavorano nel campo della creatività e che grazie alla loro attività hanno rigenerato, anche temporaneamente, gli spazi della città. Il premio consiste in un contributo di 1000€ per realizzare all’interno del proprio spazio un’opera d’arte o di design. Info e regolamento suwww.creaturefestival.it

Al Teatro del Lido di Ostia sabato 1 dicembre alle 21 la Compagnia Dimitri/Canessa porterà in scena lo spettacolo Hallo! I’m Jacket! il gioco del nulla, per la regia di Elisa Canessa e con Federico Dimitri e Francesco Manenti. In scena la ridicola caricatura di un mondo zoppo, ma che corre trafelato verso il successo. Un mondo paradossalmente svuotato di senso e di contenuto, di amore e di poesia. La performance artistica, metaforicamente tradotta in prestazione sportiva, vedrà il performer-atleta sventolare con convinzione la bandiera bianca della mancanza totale di contenuti. Sul volto, lo smagliante sorriso dell’idiozia. Per informazioni www.teatriincomune.roma.it/teatro-del-lido-di-ostia.

Per il progetto Diffondersi (i luoghi del possibile al Quarticciolo), in corso fino al 13 dicembre e curato dall’Associazione Culturale Veronica Cruciani, lunedì 3 dicembre alle 21 al Teatro Biblioteca Quarticciolo, verrà rappresentato lo spettacolo Romantic Italia, a cura di Leggo per Legittima difesa. Un viaggio nella canzone d’amore italiana tra gli anni ’50 e il 2018, un dialogo tra scrittura e musica per raccontare l’ossatura sentimentale della nazione che canta, a partire dal libro “Romantic Italia” di Giulia Cavaliere, fin dentro alle canzoni di Colapesce. Mercoledì 5 dicembre alle 20, al Centro Anziani Quarticciolo, in programma la rappresentazione pubblica del laboratorio intergenerazionale di danza How to share? a cura del coreografo svizzero Theodor Rawyler della Compagnia Excursus / PinDoc.

www.teatrobibliotecaquarticciolo.it

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo, giovedì 6 dicembre alle 21 (e in replica venerdì 7 dicembre), prima rappresentazione dello spettacolo di danza SCARPA\\Shoe.RUN, con la coreografia di Macia Del Prete. Ritmata partitura coreografica che gioca con la contrapposizione tra controllo e abbandono alla compulsione dell’acquisto. Un elogio della scarpa, che riveste e protegge il piede, come medium tra società ed individuo. Oggetto di culto del nostro tempo, essa è appartenenza e status symbol. Veicolo comunicativo dell’emotività più intima tanto quanto della leggerezza dello spirito.

www.teatriincomune.roma.it/teatro-biblioteca-quarticciolo

Negli spazi del centro giovanile “E.C.Co.C.I” a Cinecittà, si conclude la programmazione di Ai Confini dell’arte 2018, progetto crossdisciplinare rivolto alle nuove generazioni Under 30 e curato da Margine Operativo Associazione Culturale. Dopo un mese di percorso durante il quale si sono svolti una serie di workshop dedicati alle arti del contemporaneo rivolti a Under 30, in questi ultimi giorni verranno proposti eventi artistici con focus sugli artisti che hanno partecipato al progetto e la presentazione pubblica delle opere e delle performance create durante i laboratori. In programma venerdì 30 novembre alle 18.30 la presentazione del libro 108 metri. The new working class herodi Alberto Prunetti (Laterza, 2018) con la partecipazione dell’autore e di Gaia Benzi. A seguire il Reading degli scritti creati durante il workshop di scrittura collettiva curato da Alberto PrunettiSabato 1 dicembre alle 18 presentazione del libro Quello che i muri dicono. Guida ragionata alla street art della capitale di Carla Cucchiarelli (Iacobelli editore, 2018). Parteciperanno l’autrice e lo street artist Bol / Pietro Maiozzi. A seguire alle 19 presentazione delle performance, delle opere e dei video creati durante i diversi workshop. Domenica 2 dicembre alle 17 ci sarà l’incontro Ai confini dell’Arte con la presenza dei partecipanti ai workshop, degli artisti coinvolti nel progetto, del centro giovanile “Eccoci” e del centro giovanile “Batti il tuo tempo”. A seguire Proiezione del video di narrazione del progetto. Ingresso gratuito. Info  www.margineoperativo.net/aiconfinidellarte

Infine si segnala che fino all’8 dicembre si potrà partecipare alla call aperta da Dominio Pubblico: Millennials A(r)T Workdell’Associazione Culturale Dominio Pubblico e rivolta a ragazzi under 25, che vogliano partecipare alla raccolta di video-interviste e fotografie nei quartieri Marconi, Trullo e Corviale. Info per partecipare su www.dominiopubblicoteatro.it