Paestum, Salerno XXI Edizione 15-18 Novembre 2018

0
241

(MeridianaNotizie) Roma, 16 novembre 2018 – Anche quest’anno il “Museo Diffuso di Lanuvio, sarà protagonista al prestigioso appuntamento, che si conferma un evento originale nel suo genere: la “Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico” sede dell’unico Salone espositivo al mondo del patrimonio archeologico e di ArcheoVirtual, l’innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali; luogo di approfondimento e divulgazione di temi dedicati al turismo culturale ed al patrimonio; occasione di incontro per gli addetti ai lavori, per gli operatori turistici e culturali, per i viaggiatori, per gli appassionati. Un format di successo testimoniato da circa 10.000 visitatori, 150 espositori con 20 Paesi esteri, 50 tra conferenze e incontri, 300 relatori, 250 operatori dell’offerta, 100 giornalisti. Il Museo Diffuso di Lanuvio parteciperà, con presenza attiva, alla XVIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico. Numerose saranno le iniziative in cui è coinvolta l’istituzione lanuvina, che darà gratuita distribuzione di materiale informativo e gadget relativamente ai contesti archeologici cittadini, al Festival della Maza, alla manifestazione Buon compleanno Antonino. La rappresentanza lanuvina, nella figura del Sindaco Dott. Luigi Galieti e del Direttore del Museo Dott. Luca Attenni, prenderà parte ai convegni “L’archeologia romana tra arte ed enogastronomia nel Lazio delle Meraviglie” promosso dall’Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio. L’evento della BMTA sottolinea come l’impegno profuso nella valorizzazione archeologica e nella comunicazione culturale del MUSEO DIFFUSO DI LANUVIO, stia dando frutti positivi. L’Amministrazione Comunale ha espresso piena soddisfazione per i risultati raggiunti grazie alla ulteriore diffusione di notorietà e all’apprezzamento per la città di Lanuvio. Questa edizione della Borsa Mediterranea è inoltre preziosa occasione per sancire l’ufficiale riconoscimento del nuovo allestimento del Museo Civico e per aver avviato una ricca e proficua collaborazione con gli enti privati e pubblici presenti all’evento.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)