Essere Pomezia: chiediamo il ripristino del ponte pedonale chiuso. Stop a incidenti e disagi sulla Pontina

0
148

(MeridianaNotizie) Pomezia, 28 novembre 2018 – Il Gruppo Consiliare Essere Pomezia ha presentato la sua proposta per il ripristino del ponte pedonale su S.R. Pontina all’altezza del quartiere Via Poma/Via Piscane. La struttura in questione, negli ultimi tempi, è tornata argomento di discussione a livello mediatico a causa della sua fatiscenza, che mette a rischio l’incolumità di pedoni e automobilisti. Inoltre, si sono verificati anche alcuni incidenti che potevano portare a conseguenze molto gravi.

Nel mese di agosto si è provveduto alla chiusura del ponte e ciò impedisce di fatto ai residenti di spostarsi da una zona all’altra della Pontina e di poter accedere alla fermata dei bus di linea. Numerose le situazioni di pericolo che si sono verificate recentemente: in alcuni casi qualche persona, non potendo utilizzare la struttura pericolante, è rimasta ferita nel tentativo di attraversare la Pontina percorrendo a piedi la sede stradale.

Considerata l’importanza del ponte pedonale per gli abitanti e frequentatori della zona, il Comitato di quartiere 2P ha informato l’amministrazione dei molteplici disagi dovuti alla chiusura del passaggio sopraelevato e ha raccolto delle firme per promuovere un incontro con gli assessori competenti.

Essere Pomezia, con la mozione protocollata in data odierna da Fabio Fucci, Massimo Abbondanza ed Emanuela Pecchia, chiede di impegnare il Sindaco a convocare un urgente tavolo con la Regione Lazio ed Astral (attualmente l’ente che si occupa della manutenzione della strada), al fine di sollecitare un intervento di ripristino del ponte pedonale, garantendo anche in caso di cambio di competenze sulla S.R. 48 (da Astral ad Anas), il completamento dei lavori di messa in sicurezza della struttura.