Roma, al via le iscrizioni per il Corso Intensivo Anfi sulla “Coordinazione Genitoriale”: prima lezione il 24 gennaio 2019

0
246

Il Corso di Coordinatore Genitoriale promosso da A.N.F.I. Associazione Nazionale Familiaristi Italiani, in collaborazione con la Camera di Mediazione Nazionale, accreditata dal Ministero della Giustizia, consente di spendere la qualifica acquisita sia presso strutture pubbliche che private.

Il Corso, inoltre, è patrocinato dall’A.I.R.A.C. – Associazione Italiana Risoluzione Alternativa Conflitti – iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico, certificata come Associazione professionale che rilascia attestato di qualità ( legge 14 gennaio 2013, n. 4).

Il Comitato Scientifico è formato da autorevoli Docenti, con una pluriennale esperienza nella formazione in ambito accademico.

OBIETTIVI

Il Corso ha come obiettivo di fornire una panoramica completa sulla Coordinazione genitoriale. Con approccio di carattere pratico, verranno illustrati i casi concreti, un’analisi circa degli istituti e dei principi regolatori della materia.

DESTINATARI

Avvocati, laureati in materie giuridiche, psicologi, pedagogisti, mediatori familiari, assistenti sociali, docenti e tutte le altre professionalità che si occupano di famiglia e minori. Al corso possono iscriversi anche gli studenti di giurisprudenza, psicologia, pedagogia e servizi sociali.

Il Corso si terrà presso la Sala Samaria , Parrocchia di Santa Lucia, Via di Santa Lucia n. 5 – Roma

DURATA E STRUTTURA

Il corso avrà una durata di 100 ore, ripartite nel seguente modo:
Cinque giornate (moduli) da 8 ore ciascuno. La metodologia prevede lezioni frontali, cases studies con analisi di casi clinici e giudiziari;
Numero ore teoria: 40;
Numero ore esercitazioni: 50;
Numero ore esame: 5;
Numero ore complessive: 100.

GIORNI ED ORARI

GIOVEDI’ 24 GENNAIO 2019

Ore 9:00-13:00; Pausa pranzo 13:00-14:00; Ore 14:00-18:00

VENERDI’ 25 GENNAIO 2019

Ore 9:00-13:00; Pausa pranzo 13:00-14:00; Ore 14:00-18:00

MERCOLEDI’ 13 FEBBRAIO 2019

Ore 9:00-13:00; Pausa pranzo 13:00-14:00; Ore 14:00-18:00

GIOVEDI’ 14 FEBBRAIO 2019

Ore 9:00-13:00; Pausa pranzo 13:00-14:00; Ore 14:00-18:00

VENERDI’ 15 FEBBRAIO 2019

Ore 9:00-13:00 Pausa pranzo 13:00-14:00 Ore 14:00-18:00

GIOVEDI’ 28 MARZO 2019

Ore 9:00 -14:00 ESAME FINALE

Il corso partirà con un minimo di 45 iscritti

COSTO

L’ importo per l’intero corso è di euro 450,00. Per A.N.F.I. è prevista una riduzione pari al 10 %.

 

I MODULO COORDINAZIONE GENITORIALE: IL MODELLO INTEGRATO E LE COMPETENZE PROFESSIONALI1.

  1. Accenni di diritto di famiglia ( procedimenti e ctu )
  2. L’insieme integrato di competenze per la coordinazione genitoriale e l’insieme delle competenze integrate applicate alla coordinazione genitoriale.
  3. Analogie e differenze tra il ruolo di coordinatore genitoriale e altri ruoli professionali
  4. Nozioni di interculturalità ( rispetto alla genitorialità nelle coppie miste ) e di pedagogia familiare
  5. Responsabilità primarie del coordinatore genitoriale nell’ambito del modello integrato II

MODULO ASPETTI PROCEDURALI DELLA COORDINAZIONE GENITORIALE

  1. Il supporto del Coordinatore genitoriale all’interno del nucleo familiare.
  2. Il grado di coinvolgimento del Coordinatore genitoriale per la gestione di un caso
  3. Il contratto di coordinazione genitoriale o accordo di servizio professionale: punti salienti e prospettive.
  4. Aspetti propedeutici, iniziali e conoscitivi della coordinazione: individuazione delle parti coinvolte, storia della coppia genitoriale e del nucleo familiare, fase degli incontri, verifica dei fattori di rischio, verifica sulla violenza domesti ca, verifica sull’abuso di sostanze, verifica sulla salute mentale, individuazione dei punti di forza dei genitori.
  5. Le comunicazioni al Giudice, agli avvocati, ai genitori.

III MODULO LE STRATEGIE DI INTERVENTO: TRA CONFLITTUALITA’ ED ADATTA MENTO

  1. Le fonti di conflitto esplicite e nascoste: l’identificazione delle caratteristiche dei genitori ad alta conflittualità.
  2. I modelli di interazione genitoriale e la fase di adattamento: la risoluzione del conflitto.
  3. Analisi del conflitto, trasformazione e contenimento.
  4. L’evoluzione del conflitto: identificazione dei conflitti intrattabili e le opzioni per la trasformazione del conflitto.
  5. Maturazione del conflitto e contenimento.
  6. Ridefinizione della relazione co-genitoriale.

IV MODULO LE STRATEGIE DI COSTRUZIONE DEL CONSENSO: SFIDE ED ATTESE

  1. Mantenere/rinforzare i confini della nuova relazione ca-genitoriale: i differenti approcci per risolvere il conflitto.
  2. Il perdono come possibilità di risoluzione del conflitto.
  3.  Piani genitoriali: usare come guida gli studi sullo sviluppo del bambino e sugli stili genitoriali.
  4. L’ importanza di un approccio al piano genitoriale orientato al ” miglior interesse ‘’ del minore.

V MODULO STRATEGIE D’INTERVENTO NEI CONFRONTI DI FAMIGLIE AGGRAVATE DA ULTERIORI PROBLEMATICHE

1. Il nucleo familiare e l’abuso di sostanze e genitori tossicodipendenti.
2. Genitori affetti da malattie mentali.
3. Analisi dei fenomeni di: alienazione, estraniamento, allineamento e affinità.
4. Accuse di abuso sessuale e controversie sul diritto di visita.
5. Gestione del processo di coordinazione genitoriale e garanzia di protezione: sicurezza ed incontro di consultazione sullo stato o sulla gestione del caso.
6. Gestione delle minacce di reclamo alle autorità nonché di denuncia all’organismo di regolamentazione professionale.

ESAME FINALE

L’esame finale è necessario per il conseguimento dell’attestato. La prova consisterà in un questionario a risposte multiple, domande aperte e nello sviluppo di un caso pratico.

INFO E PRENOTAZIONI

ANFI Associazione Nazionale Familiaristi Italiani
Via Trionfale , n° 5697 – 00136 – Roma
sito: w w w.associazione familiaristi.it – email: [email protected]
Tel/Fax 06.35455243

SCARICA LA BROCHURE E LA DOMANDA