Roma, mostrava i propri genitali filmando le vittime con il telefonino: arrestato 37enne straniero

0
297

(MeridianaNotizie) Roma, 21 dicembre 2018 – Aveva preso di mira numerose ragazze, anche di minore età, all’esterno  di edifici scolastici, pub e punti di ritrovo del quartiere Prati.

Un uomo, utilizzando sempre lo stesso modus operandi, si avvicinava alle giovani vittime mostrando i propri genitali e filmando con il suo telefonino le loro reazioni, non esitando ad effettuare veri e propri atti sessuali sulle ragazze.

Tutti episodi che hanno fatto scattare negli abitanti del quartiere una vera e propria psicosi e allarme sociale.

Diverse le segnalazioni e le denunce giunte agli agenti della Polizia di Stato  del commissariato Prati che, oltre ad intensificare i controlli presso le scuole e nei luoghi dove era solito aggirarsi l’uomo, hanno cercato di ricostruire i fatti, attraverso una metodica attività di analisi e servizi di osservazione – facendo inoltre visionare alcune foto alle giovani vittime, che hanno riconosciuto senza incertezze l’aggressore.

Chiuso il cerchio dell’indagine e identificato l’autore, gli agenti della Squadra investigativa di Prati hanno richiesto e successivamente ottenuto dalla Procura di Roma un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita qualche sera fa.

Per A.F., 37enne straniero, si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli; dovrà rispondere dei reati di  violenza sessuale, anche in danno di minori, atti osceni in luogo pubblico e atti persecutori.