Parma-Roma 0-2, giallorossi vicini alla zona Champions

0
211
Foto: A.S. Roma

Al Tardini la Roma vince 2-0 nella partita di Serie A valida per la 19esima giornata di campionato. I giallorossi salgono al quinto posto in classifica, a -2 dalla Lazio che ha pareggiato 1-1 con il Torino. Primo tempo lento e prevedibile, nella ripresa sblocca la gara Cristante al 57′ con un colpo di testa su calcio d’angolo, Under chiude i conti al 75′.

Inizia la partita, la Roma parte aggredendo, puntando sul possesso e sugli esterni, il Parma, inceve, rimane chiuso in difesa pronto a ripartire con Gervinho in contropiede. E proprio l’ex romanista a creare la prima azione pericolosa, Olsen para.
Ingabbiati, i giallorossi manovrano bene fino alla trequarti, Cristante prova a sfondare prima di testa, poi dal limite, ma la mira è sbagliata. Al 27 ‘ Under entra in area di rigore e calcia con il sinistro, il pallone esce a fil di palo alla sinistra di Sepe. Dopo un solo minuto è il Parma a sfiorare la rete del vantaggio, Kolarov sbaglia la diagonale e Olsen salva il risultato su Siligardi. Al il turno Under sulla destra serve in area Kluivert, ma l’olandese nonm riesce ad indirizzare il pallone verso la porta di Sepe. Dopo 1′ di recupero termina il primo tempo.

Nella ripresa la Roma si appoggia a Dzeko per avviare la manovra e favorire gli inserimenti da dietro. Al 50′ imbucata di Dzeko in area di rigore per Florenzi che salta un difesore del Parma ma poi non riesce a servire un compagno. Al 57′ arriva il vantaggio giallorosso: Cristante  sblocca la gara di testa su calcio d’angolo. Al 59′ rimo cambio forzato per la Roma: esce per un problema muscolare Manolas, entra al suo posto Juan Jesus. Il Parma risponde al 60′: fuori Siligardi, dentro Ceravolo. Al 63′ Dzeko ci prova con un sinistro dall’interno dell’area di rigore, ma trova la deviazone della difesa emiliana. Al 67′ secondo cambio per il Parma: fuori Biabany, dentro Sprocati. Al 68′ Under va vicino al raddoppio, poi Sepe ferma Dzeko. Al 73′ secondo cambio anche per i giallorossi: dentro Lorenzo Pellegrini e fuori Zaniolo. Al 74′ raddoppio giallorosso con Under, il talento turco mette in rete il pallone dopo l’assist di Lorenzo Pellegrini, appena entrato. Al 83′ 3′ terzo cambio per la Roma: fuori Dzeko, dentro Schick. vCol doppio vantaggio, la Roma gioca sul velluto e gestisce bene il finale di gara facendo scorrere i minuti senza rischiare fino al triplce fischio. Al 86′ azione strepitosa dei giallorossi con Kluivert che serve al centro dell’area  Pellegrini che manda il pallone di poco alto sopra la traversa. Dopo 3’ di recupero l’arbitro Manganiello mette fine al match: la Roma vince 2-0 contro il Parma e si porta a -2 dalla Lazio.  Per Di Francesco ora la zona Champions è più vicina.

“Abbiamo ritrovato un’identità”, ha dichiarato il tecnico giallorosso al termine del match su Roma Tv. “Siamo stati una squadra che sapeva ciò che voleva. Nel primo tempo abbiamo faticato un po’, perché giravamo troppo la palla e cercavamo delle giocate con molta lentezza. Nella ripresa abbiamo cambiato ritmo, siamo riusciti a mantenere il pallino del gioco, creando tante situazioni per poter far male agli avversari e concedendo una sola occasione vera a loro in tutto il match: quella di Siligardi”.
PARMA-ROMA 0-2
Parma (4-3-3): Sepe 6; Iacoponi 6, Bruno Alves 6, Bastoni 5,5, Gagliolo 5,5; Deiola 6, Stulac 5, Barillà 5,5 (36′ st Di Gaudio sv); Gervinho 5,5, Siligardi 5 (16′ st Ceravolo 5,5), Biabiany 6 (22′ st Sprocati 5,5).
A disp.: Frattali, Bagheria, Gazzola, Gobbi, Rigoni, Dezi, Ciciretti. All.: D’Aversa 5,5
Roma (4-3-2-1): Olsen 7; Florenzi 6,5, Manolas 6 (15′ st Juan Jesus 6), Fazio 5,5, Kolarov 6; Cristante 6,5, Nzonzi 6; Ünder 7, Zaniolo 6 (29′ st Lo. Pellegrini 6,5), Kluivert 6; Dzeko 6 (37′ st Schick sv).
A disp.: Mirante, Fuzato, Marcano, Karsdorp, Lu. Pellegrini, Pastore, Perotti, Kluivert. All.: Di Francesco 6,5
Arbitro: Manganiello
Marcatori: 12′ st Cristante (R), 30′ st Under (R)
Ammoniti: Barillà (P); Kolarov (R)
Espulsi: –
Massimiliano Gobbi
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma