Roma-Sassuolo 3-1, giallorossi ritrovano la vittoria

0
206
Foto: A.S. Roma
(MeridianaNotizie) Roma, 27 dicembre 2018 – La Roma torna a vincere e convincere. All’Olimpico, nella 18esima giornata di serie A,  la squadra di Di Francesco batte 3-1 il Sassuolo e conquista una netta vittoria. I giallorossi aprono le marcature nel primo tempo con Diego Perotti su rigore, seguito dal gol di Schick. Nella ripresa arriva la prima rete in Serie A di Nicolò Zaniolo, con un tocco morbido a scavalcare difensore e portiere. Al 90’ Babacar accorcia le distanze per il definitivo 3-1.

La Partita

Inizia il match, i giallorossi rischiano di andare subito sotto per un errore di Olsen su rinvio. Berardi vede il portiere fuori posizione e tira in porta, Olsen riesce a parare il tiro con una mano. Al 8′ Florenzi alza il pallone in avanti, aggancia Schick ma viene atterrato in area, l’arbitro Giacomelli non ha dubbi: è rigore!  Confermata l’assegnazione anche dal Var, dopo 4′ di attesa, dagli undici metri Perotti non sbaglia e porta la squadra giallorossa in vantaggio: 1-0. E’ il primo gol in campionato per l’argentino, si toglie un peso e torna a gioire sotto la curva Sud. Dopo poco, su calcio d’angolo per il Sassuolo, Schick rischia un clamoroso autogol deviando il pallone sulla traversa. La palla sbatte sulla linea di porta, il Sassuolo chiede il gol. La presa visione del Goal Line Technology non fa assegnare il gol a Giacomelli per decimi di millimetro. Al 23′ Cristante lancia un pallone in profondita per Schick che a tu per tu con Consigli con un dribbling lo salta realizzando a porta sguarnita la rete del raddoppio giallorosso: 2-0. Secondo gol in campionato per l’attaccante ceco. Dopo 2′ di recupero Giacomelli mette fine alla prima frazione di gara.

Nel secondo tempo  il Sassuolo cerca di riaprire il match senza mai affondare. Al 59′ un lancio in profondità di Under fa scattare Zaniolo che con destrezza  entra sul lato corto, rientra sul mancino, si ferma e tira un pallonetto al portiere che si infila alle spalle di Consigli: 3-0. Primo gol in Serie A Tim per la giovane promessa giallorossa, la giocata viene festeggiata dai suoi compagni con un caloroso abbraccio, un gol di pregievolissima fattura che ha fatto esplodere uno Stadio Olimpico in festa.Allo scadere della partita la Roma non affonda, il Sassuolo ne approfitta e con un lancio in profondità a Babacar trova il gol della bandiera. che spiazza Olsen realizzando il gol della bandiera per il Sassuolo: 3-1. Dopo 2′ minuti di repure Giacomelli decreta la fine del match: la Roma batte Sassuolo per 3- 1 e torna a vincere raggiungendo 27 punti in classifica a soli quattro punti dalla zona Champions. Per il Sassuolo invece è la quinta sconfitta in campionato.

“Forse a livello tecnico quella di stasera è stata la miglior prestazione della stagione. Siamo sulla strada giusta, ho rivisto tante cose interessanti. Soprattutto nella capacità di attaccare la profondità lì davanti e di mantenere la linea alta. Questi sono aspetti che avevamo preparato bene nella gara e che abbiamo interpretato al meglio. Peccato per il gol nel finale, ma per il resto sono soddisfatto della prova dei ragazzi”  ha dichiarato Eusebio Di Francesco al termine del match su RomaTv.

ROMA-SASSUOLO 3-1
Roma (4-2-3-1):
 Olsen 6; Florenzi 6, Manolas 6,5, Fazio 6, Kolarov 5,5; Nzonzi 6,5, Cristante 6; Under 6, Zaniolo 7 (19′ st Pastore 6), Perotti 6 (22′ st Kluivert 6); Schick 7 (31′ st Dzeko 5,5). A disp.: Fuzato, Mirante, Karsdorp, Lu. Pellegrini, Juan Jesus, Dzeko, Marcano, El Shaarawy. All.: Di Francesco 6,5.
Sassuolo (4-3-3): Consigli 5,5; Marlon 5,5, Lemos 5 (1′ st Lirola 6), Ferrari 5, Dell’Orco 5,5; Bourabia 5,5, Magnanelli 5, Djuricic 5 (12′ st Di Francesco 6); Berardi 5,5, Babacar 6, Brignola 5 (18′ st Locatelli 5). A disp.: Satalino, Pegolo, Matri, Sensi, Peluso, Magnani, Trotta. All.: De Zerbi 5.
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 8′ rig. Perotti (R), 23′ Schick (R), 14′ st Zaniolo (R), 45′ st Babacar (S)
Ammoniti: Florenzi (R); Ferrari (S)
Espulsi: nessuno

 

Massimiliano Gobbi

Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma