Top Volley Latina batte Padova 3-1 e infiamma il palazzetto di Cisterna

0
578

(MeridianaNotizie) Latina, 24 dicembre 2018 –  La Top Volley Latina vince l’ultima sfida del girone d’andata contro il Kioene Padova e guadagna tre punti pesantissimi in chiave salvezza salendo a quota 16 punti in classifica. Quella giocata a Cisterna di Latina è stata una partita iniziata con Padova più incisiva ma che poi ha visto la Top Volley Latina crescere fino a riuscire a riprendere in mano la situazione vincendo il secondo set, uno scatto decisivo perché sul risultato di 1-1 poi l’inerzia del confronto è cambiata ed è stato determinante Swan Ngapeth, eletto Mvp, che con 27 punti e il 61% in attacco ha spostato gli equilibri di una sfida che stava rischiando di scappare dalle mani di Sottile e compagni ma che poi alla fine ha visto il trionfo dei pontini davanti a un pubblico sempre più coinvolto.

“Abbiamo avuto pazienza per tutta la partita e siamo riusciti a rendere efficace la nostra fase break grazie a una buona difesa e progressivamente abbiamo reso più stabile il cambio palla. E’ una vittoria che fortifica il nostro gruppo e il nostro gioco: a Verona siamo stati molto vicini a concludere una partita che stavamo dominando e questa sera siamo riusciti a riprendere una partita che ci stava scappando – spiega il coach Lorenzo Tubertini a fine gara – il mio è un gruppo molto ambizioso che sa lottare con la massima efficacia utilizzando al meglio i propri strumentiAbbiamo lasciato andare delle palle in difesa molto semplici, ci siamo messi sul punto a punto e non abbiamo rispettato l’attenzione sul nostro cambio-palla, sapevamo che c’erano delle fasi su cui dovevamo fare attenzione”.

LA PARTITA – In avvio il coach Tubertini schiera Sottile in palleggio opposto in diagonale con Stern, di banda Palacios e Ngapeth, al centro Rossi e Gitto, con Tosi ancora indisponibile è Parodi a rivestire il ruolo di libero. Poi nel corso del match c’è stato spazio anche per Gavenda (al posto di Stern), Barone (per Rossi) e Pei (su Sottile). Nel primo set Padova parte con la giusta incisività e vince 20-25: decisivo il passaggio dal 16 pari che poi ha visto i veneti crescere ancora (17-21) fino al 20-25 finale. Anche nel secondo spicchio di gara Padova ha un sussulto in avvio (12-16) ma Latina ha la pazienza di ricucire il punteggio su 20 pari, superando con l’ace di Ngapeth per poi viaggiare con un margine costante fino al 25-23. Dopo aver rimesso il match in parità, nel terzo parziale la Top Volley parte bene ma poi subisce un primo break da Padova (da 8-8 a 8-11), mentre nella fase centrale si gioca punto a punto con scambi generosi e spettacolari: il sorpasso del 17-16 arriva con Palacios dalla linea dei nove metri, si continua a elastico poi dal 20 pari è protagonista Ngapeth con due aces di fila (23-20) preludio al 25-21 finale. Nel quarto set Latina non si smarrisce mai ed è sempre in partita: il 17-14 sembra essere lo strappo decisivo ma Padova trova la forza di recuperare (specie con Louati) ma dal 17 pari al 23 – 19 (con il quinto aces di Ngapeth) è tutto più semplice e la sfida è ormai in ghiacciaia con il 25-23 che arriva per Latina dopo due match point annullati. Meglio Latina nel fondamentale dell’attacco con un 51% mentre Padova ha risposto con un 47% anche se la formazione veneta ha avuto una migliore ricezione (64% contro 47%): Latina superiore nei muri (10 a 6) e in battuta (8 a 7).

Swan Ngapeth (Top Volley Latina) – “Sono molto felice per quello che siamo riusciti a fare in questa partita, sapevamo che sarebbe stato un ostacolo difficile e quelli che abbiamo conquistato sono tre punti importantissimi contro una squadra di livello. Come mi sento? Molto più determinato, sento la fiducia dell’allenatore e questo è molto importante per me”.

Valerio Baldovin (coach Kioene Padova) – “E’ stata la partita che ci aspettavamo, contro una squadra che gioca molto bene e che sa come mettere in difficoltà le avversarie. Noi abbiamo iniziato bene questa sfida, poi nel secondo set eravamo avanti e ci siamo fatti recuperare: abbiamo perso qualche certezza e in contemporanea abbiamo dato fiducia a loro”.

LA DIRETTA RAI – Quella con Padova è stata anche la prima storica diretta Rai per Cisterna di Latina, il match (oltre che in tutto il territorio nazionale) è stato trasmesso anche su Sportklub (Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro), DeporTV (Argentina), Polsat (Polonia), la piattaforma FloSports in diretta on demand negli Stati Uniti e Canada, DSmart (Turchia), oltre ai principali siti mondiali di betting. Non ci sarà nemmeno il tempo per tirare il fiato perché il 26 dicembre è in programma un’altra super-partita in casa, nel nuovissimo palazzetto dello sport di Cisterna di Latina arriveranno i campioni in carica del Si Safety Conad Perugia, il match è in programma alle 18 del giorno di Santo Stefano.

TOP VOLLEY LATINA – KIOENE PADOVA 3-1
TOP VOLLEY LATINA: Gavenda 1, Parodi (lib.), Gitto 5, Sottile 1, Nhapeth 27, Barone 2, Rossi 6, Stern 11, Palacios 17, Pei Huang. Ne: Tosi, Caccioppola. All. Tubertini.
KIOENE PADOVA: Polo 10, Louati 19, Cirovic 12, Volpato 12, Torres 10, Premovic 3, Travica, Barnes, Cottarelli, Danani (lib.). Ne: Sperandio, Lazzaretto, Bassanello. All. Baldovin
Arbitri: Bruno Frapiccini (Ancona) e Ubaldo Luciani (Ancona)
Parziali: 20-25 (26’), 25-23 (28’), 25-21 (31’), 25-23 (31’)
Note: Latina: ricezione:47% (32%), attacco 51%, aces 8 (err. batt. 16), muri pt. 10; Padova: ricezione 64% (37%), attacco 47%, aces 7 (err.batt. 15), muri pt. 6. Spettatori: 1.516
MVP: Swan Ngapeth