Roma, con un metro metallico rubava le offerte dei fedeli: arrestato un giovane russo

0
270

(MeridianaNotizie) Roma, 21 gennaio 2019 – Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione Roma Trionfale hanno arrestato un cittadino russo, di 27 anni, senza fissa dimora, con l’accusa di furto aggravato. I militari hanno notato l’uomo che entrava e usciva da alcune chiese della zona di viale Mazzini ed hanno deciso di seguire i suoi movimenti. Giunto presso la chiesa di “Santa Bibbiana”, in via Giolitti, i Carabinieri lo hanno sorpreso mentre cercava di impossessarsi delle offerte, contenute negli offertori, utilizzando un metro metallico rigido, con all’estremità del nastro biadesivo, utile a far attaccare il denaro, sia banconote che monetine e una penna a led. La successiva perquisizione personale ha permesso ai militari di rinvenire e sequestrare circa 140 euro in contanti, per la maggior parte in monete di vario taglio, ma anche alcune banconote da 5 e 10 euro, custoditi nelle tasche dei pantaloni dello straniero. Tutto il denaro è stato sequestrato e trattenuto in attesa di essere versato nel libretto postale infruttifero del Tribunale di Roma. I Carabinieri della Stazione Roma Trionfale hanno accertato che il ladro aveva già rubato all’interno della “Basilica del Sacro Cuore di Cristo Re” e nella vicina parrocchia di “Santa Maria Regina Apostolorum”, di via Ferrari. L’uomo è stato portato in caserma e trattenuto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Questa mattina sarà condotto a piazzale Clodio per essere processato con il rito direttissimo.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)