Roma, la notte di Capodanno rapinano un’auto e poco dopo la incendiano: arrestati i 2 malviventi

0
271

(MeridianaNotizie) Roma, 16 gennaio 2019 – I Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno dato un volto ai due rapinatori che la notte di Capodanno rapinarono due ragazze, portando via l’autovettura su cui viaggiavano, ritrovata poco dopo in fiamme. In manette, sottoposti a fermo di indiziato di delitto per rapina aggravata e incendio doloso in concorso, sono finiti due ragazzi di 19 e 20 anni, entrambi nomadi, senza fissa dimora e con precedenti. Le indagini dei Carabinieri sono scattate a seguito della denuncia delle vittime, una 26enne e una 20enne, entrambi romane, che lo scorso 1 gennaio, sono rientrate a casa dopo aver festeggiato il Capodanno, e mentre erano a bordo della loro autovettura, in via di Rocca Cencia, sono state tamponate dal mezzo che le seguiva, con a bordo i due malviventi. Impaurite dalle minacce dei due, che nel frattempo si erano affiancati alla loro auto, le ragazze si sono accostate e fermate all’interno di un’area di servizio. I rapinatori, dopo aver fatto scendere le ragazze dal veicolo, se ne sono impossessati e si sono dileguati. I Carabinieri, intervenuti qualche ora dopo per l’incendio di un’autovettura in via Ferdinando Quaglia, hanno appurato che si trattava dell’auto rapinata alle due vittime. La visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza dell’area della rapina e dell’incendio, hanno permesso di identificare i rapinatori. Rintracciati e ammanettati, sono stati portati in carcere a Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

(a cura di Cecilia Guglielmetti)