Ciclismo, il 29 gennaio via libera a “Luci Rosa a Frascati”

0
457

 

Il 29 gennaio, a 102 giorni dall’avvio del Giro d’Italia,

i monumenti della “Tappa della Scienza” saranno illuminati di rosa

 Luci Rosa a Frascati

 (MeridianaNotizie), Roma, 23 gennaio 2019 – Il 29 gennaio i principali monumenti di Frascati verranno illuminati con luci rosa. La scelta della data non è casuale, sarà quando il countdown segnerà 102 giorni dall’avvio del Giro d’Italia 2019, proprio come il numero delle edizioni della storica gara ciclistica. Palazzo Marconi, la fontana di Piazzale Sandro Pertini (stazione ferroviaria) e quella del monumento ai caduti brilleranno in contemporanea ai monumenti delle altre città di tappa, con il colore simbolo del Giro d’Italia.L’evento darà ufficialmente il via a Frascati in Rosa, il programma di eventi che precede l’arrivo dei ciclisti per la “Tappa della Scienza” nella città sede di uno dei poli scientifici più grandi d’Europa.Il 14 e 15 maggio Frascati sarà infatti una delle 21 città ospiti del Giro d’Italia 2019 per le tappe Orbetello – Frascati e Frascati – Terracina. Nei fine settimana di aprile e in quelli di maggio, precedenti il passaggio della storica gara ciclistica, sono in programma cinque appuntamenti tematici che vogliono svelare il territorio della “Tappa della Scienza” con le sue realtà e le sue vocazioni. a cominciare dall’amore per questa terra che da secoli produce bellezze per il corpo e per lo spirito.Frascati scenderà in pista con le pregevoli produzioni vinicole e prodotti gastronomici, la storia e le splendide Ville Tuscolane, le eccellenze sportive e quelle in campo scientifico. Ogni appuntamento tematico incoraggerà un turismo lento che guarda al cibo, alla storia e alla scienza, coinvolgendo i cittadini, i più giovani in particolare, nella diffusione di una cultura glocal e ambientale.“Questa è un’occasione per puntare i riflettori, letteralmente, sulla città di Frascati – a dirlo è Roberto Mastrosanti, sindaco della città – che prende spunto proprio dal Giro d’Italia per promuovere un turismo sostenibile fatto di itinerari in bicicletta o con i mezzi pubblici per scoprire le nostre produzioni enogastronomiche, ma anche la storia e la vocazione scientifica del territorio. Ed è proprio quest’ultima caratteristica ad insignire la città del titolo di “Tappa della Scienza”, continua il primo cittadino.La manifestazione Frascati in Rosa darà la possibilità a imprese, associazioni e istituzioni di fare rete sia con le realtà territoriali che nazionali e internazionali. Un esempio è dato da Engie, azienda energetica francese che opera nel settore della produzione e distribuzione di energia elettrica e che ha messo a disposizione strumenti e know how, e in collaborazione con STS Multiservizi il 29 gennaio colorerà di rosa la città. Per informazioni e aggiornamenti www.frascatiinrosa.it