Latina, domenica su Tv2000 “Le Città Invisibili” approdano nel capoluogo pontino

0
441
Riace 24 Aprile 2017 - Photo: Enrico de Divitiis / www.enricodedivitiis.it

(MeridianaNotizie) Latina, 20 gennaio 2019 – Oggi le storie di quotidiana e straordinaria accoglienza raccontate da Le Città Invisibili approdano nel capoluogo pontino.

Sarà un viaggio nell’Atelier Acanthus, nato dal progetto Sprar del Comune di Latina. Uno spazio dove donne migranti e rifugiate politiche accolte in questi anni da Astrolabio Cooperativa creano prodotti sartoriali mixando il Made in Italy alle tradizioni manifatturiere tipiche delle loro culture. Appuntamento alle 19.00 su Tv2000.

LA CITTA’ DELLA BELLEZZA LATINA

Un viaggio alla scoperta della bellezza che si cela dietro un manufatto sartoriale

A Latina esiste l’ Atelier Acanthus: uno spazio, situato nel cuore della città ,dove si creano prodotti sartoriali realizzati dalle numerose donne migranti e rifugiate politiche accolte in questi anni dalla cooperativa Astrolabio.  I lavori di queste donne sono di alta qualità, un mix perfetto tra il miglior artigianato Made in Italy e tradizioni manifatturiere provenienti da culture lontane. L’idea dell’Atelier non nasce per caso. Molte di queste donne avevano esperienza nel settore, nei propri paesi di origine. Ricamo, tessitura, sartoria, lavori manuali che costituiscono un grosso patrimonio e che possono essere messi a frutto per dare a queste donne una seconda opportunità. Un’opportunità di integrazione e lavoro attraverso un’attività manuale che, in qualche modo, diventa il filo conduttore che unisce le radici con il futuro. Borse di pelle, abiti, parure di asciugamani e lenzuola, creazioni floreali, con un’attenta selezione delle materie prime impiegate. Oltre a questo le ragazze si occupano di piccole riparazioni, della stiratura di abiti e di biancheria. Ogni donna qui può esprimere il proprio talento liberando la creatività e allontanandosi dall’esperienza dura e negativa che ha subito in precedenza”. Il lavoro manuale costituisce un vero e proprio “rifugio” nel quale spaziare con la fantasia e realizzare, attraverso abilità ed originalità, piccole creazioni artigianali.

Riace 24 Aprile 2017 – Photo: Enrico de Divitiis / www.enricodedivitiis.it