Regimenti (Lega): Zingaretti fa finta di niente davanti alla drammatica realtà della sanità nel Lazio

0
345

(MeridianaNotizie) Roma, 29 gennaio 2019 – Pronto soccorso in tilt, articolo-denuncia del quotidiano romano Il Tempo.

“Mi chiedo come il governatore del Lazio Zingaretti possa far finta di nulla davanti a una sanità in ginocchio. L’inchiesta pubblicata oggi dal Tempo fotografa una realtà lontana anni luce dalle passerelle di circostanza del presidente e del suo assessore D’Amato. Ospedali sovraffollati, ambulanze che attendono lo sbarellamento del paziente, pronto soccorso al collasso. Zingaretti pensa alle primarie del Pd e non certo ai cittadini”. Lo afferma la responsabile della Sanità per la Lega nel Lazio, Luisa Regimenti.

“Le criticità sono tante e si rischia di far lievitare oltre misura costi e disagi” sottolinea Regimenti commentando l’articolo del quotidiano romano, “e non si può accettare il ricorso, ad esempio, ad ambulanze private a noleggio per far fronte alle emergenze o rimandare all’infinito lavori di ristrutturazione di edifici in molti casi ormai fatiscenti e inutilizzabili, o ancora avere la possibilità di usufruire dell’elisoccorso senza però dotare questo prezioso servizio delle necessarie piazzole di atterraggio”.

E i problemi riguardano tanti nosocomi romani, Gemelli, Tor Vergata e Casilino in particolare, ma anche altri in provincia, senza dimenticare le difficoltà che incontrano lo Spaziani di Frosinone e il Santa Maria Goretti di Latina, fino a al Santa Scolastica di Cassino. “Una situazione disastrosa – rileva Regimenti – che Zingaretti sta affrontando con una politica sanitaria scriteriata e autocelebrativa. La Lega, al tavolo istituito in Consiglio regionale e che si riunirà oggi per la prima volta, affronterà questi e altri problemi insieme a un nutrito gruppo di medici e professionisti altamente qualificati nel campo della sanità pubblica e privata”.

Una prima tappa, conclude l’esponente leghista, con l’obiettivo di “restituire ai cittadini il diritto alla salute”.