Roma-Torino 3-2, El Shaarawy regala tre punti d’oro ai giallorossi

0
333
Foto: A.S. Roma

(MeridianaNotizie) Roma, 19 gennaio 2019 – Dopo la lunga sosta post natalizia la Roma riparte con una vittoria, all’Olimpico finisce 3-2 per i giallorossi che conquistano tre punti pesanti e sorpassano momentaneamente la Lazio al quarto posto con i biancocelesti attesi domani sera dalla sfida con il Napoli. Con il Torino la sblocca Zaniolo con un gol da fuoriclasse, raddoppia Kolarov su rigore, mentre Iago Falque si mangia un gol che cambierebbe tutto. Nel secondo tempo il Torino rimonta con Rincon e poi Ansaldi, gol vittoria di El Shaarawy

LA PARTITA

Inizia il match con Iago Falque che tira alto da pochi passi. Al 5′ minuti problema muscolare perCengiz Under, il turno viene sostituito da El Shaarawy. Igiallorossi cercano di alzare il ritmo e prendere le redini dell’incontro, con i granata che si confermano una squadra rognosa e solida. Al 15′ arriva il vantaggio giallorosso su calcio di punizione dalla trequarti, Fazio scodella il pallone al centro,  Zaniolo tira ma la conclusione viene intercettata da Sirigu, poi fa partire un siluro che non lascia scampo al portiere:1-0! La Roma prende le redini del gioco, al 21′ sugli sviluppi di un corner arriva un cross di Kluivert per Manolas, con il greco devia di testa ma la manda a lato. Al 32′ Sirigu atterra El Shaarawy e per Giacomelli non ci sono dubbi: è rigore! Alla battuta si porta Kolarov che realizza. Al 39′  il Torino si fa vedere con Cristian Ansaldi, che prova il tentativo da fuori spedendola ampiamente a lato. Pericolo granata nel finale della prima frazione di gara con Iago Falque che colpisce il palo a tu per tu con Olsen.

Nel secondo tempo la musica non cambia, con la squadra di Di Francesco con il piede costantemente sull’acceleratore cercando di mettere il punto esclamativo sulla partita. Al 48′ Dzeko a due passi dalla linea di porta non riesce ad insaccare su ottimo assist di Kolarov. Reazione del Torino al 51′ con Rincon che con un tir dalla distanza riapre la partita. Gli ospiti riaprono il match con un tiro dalla distanza di Rincon. Al 53′ ci prova la Roma con  Zaniolo, ma il palone viene deviato in angolo dalla difesa granata. Al 63′ calcio di punizione dal limite per il Torino. Si incarica della battuta Ansaldi, che prova la conclusione potente: palla di poco a lato. Passa qualche minuto e al 67′ arriva il gol del pari granata con Ansaldi che dalla distanza al volo batte Olsen: 2-2. La Roma, però, non si perde d’animo e prova la reazione con Di Francesco che inserisce Schick al posto di un Kluivert poco convincente. Ed è proprio dai piedi del ceco che al 73′ arriva il gol del ritrovato vantaggio: palla per Pellegrini al limite, assist al bacio per El Shaarawy che non sbaglia davanti a Sirigu e l’Olimpico esplode in un urlo di gioia incontenibile. Al 78′ terzo cambio per la Roma: Santon sostituisce Fazio. Dopo il 3-2, il Torino vicino al gol con Belotti che al centro dell’area spedisce fuori. Dopo quattro minuti di recupero Giacomelli fischia la fine della partita, la Roma batte 3-2 il Torino e si porta momentaneamente al quarto posto in classifica in attesa di sapere il risultato della Lazio e del Milan.

Eusebio Di Francesco a fine gara

“Come al solito ce la siamo un po’ complicata. Nel primo tempo avremmo meritato un vantaggio più ampio per quanto dimostrato dalla squadra. Volevamo essere aggressivi, alti, in alcuni momenti forse sarebbe stato meglio palleggiare di più, non si può andare sempre a 300 all’ora. Alla fine qualche giocatore aveva i crampi e questa è la dimostrazione che c’è grande voglia, questi giovani vogliono andare avanti e attaccare. Ci manca l’esperienza per addormentare la gara in certi momenti, però fino al gol del 2-1 ho visto grande qualità, abbiamo avuto occasioni per chiuderla e non l’abbiamo fatto. La vittoria di oggi è una dimostrazione di grande forza, c’è stata la capacità di reagire dopo il 2-2 mettendo in campo le giuste idee” ha commentato Eusebio Di Francesco al termine del match.

IL TABELLINO

ROMA-TORINO 3-2
Roma (4-2-3-1)
: Olsen 6; Karsdorp 6,5 (35′ st Santon sv), Manolas 5,5, Fazio 6, Kolarov 7; Cristante 6, Lo. Pellegrini 6; Under sv (6′ pt El Shaarawy 7), Zaniolo 7,5, Kluivert 5,5 (27′ st Schick 6,5); Dzeko 5. A disp. Cerantola, Greco, Lu. Pellegrini, Marcano, Coric, Pastore, Nzonzi. All. Di Francesco.
Torino (3-4-3): Sirigu 6; Djidji 6, Nkoulou 6, Lyanco 5,5 (38′ st Berenguer sv); De Silvestri 6, Rincon 6,5, Ansaldi 6,5, Aina 7; Falque 5 (10′ st Zaza 5,5), Belotti 5,5, Parigini 5 (30′ st Edera sv). A disp. Ichazo, Rosati, Lukic, Bremer, Millico, Adopo, Ferigra. All. Mazzarri.
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 15′ Zaniolo, 34′ Kolarov, 28′ st El Shaarawy (R), 6′ st Rincon, 22′ st Ansaldi (T)
Ammoniti: Kluivert, Cristante, De Silvestri, Rincon e Belotti.

Foto: A.S. Roma