Top Volley Latina e AbbVie: #accendiamoilrispetto a Lamezia Terme

0
519

(MeridianaNotizie) Latina, 30 gennaio 2019 – Dalla regione Lazio all’Umbria fino alla Calabria e prossimamente anche in Veneto, prosegue nelle scuole il progetto etico #accendiamoilrispetto. L’iniziativa è promossa da Top Volley Latina e AbbVie, l’azienda biofarmaceutica globale impegnata ad avere “un impatto significativo sulla vita delle persone” e che affianca Top Volley Latina con i propri esperti in questa iniziativa, che continua ad essere d’esempio anche nel resto d’Italia. Il 4 febbraio prossimo è in programma la tappa di Lamezia Terme, che si svolgerà nella sede dell’associazione Lucky Friends, che con il proprio gruppo di operatori si occupa di avviare allo sport gli atleti speciali con disabilità intellettive e relazionali. Insieme alla Top Volley Latina, saranno presenti i referenti della Questura, gli esperti di AbbVie, e non mancheranno i giocatori, parteciperanno infatti Daniele Sottile (palleggiatore della Top Volley Latina e argento olimpico di Rio 2016) e Simone Parodi (bronzo a Londra 2012), con loro anche gli atleti del Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia Davide Marra e Luca Presta.

L’obiettivo è quello di portare i campioni del grande volley di Superlega a stretto contatto con gli studenti per esporre le problematiche, i rischi e, allo stesso tempo, ascoltare le storie e rispondere alle domande dei ragazzi sul rispetto declinato a 360 gradi, vale a dire nei confronti delle persone, dell’ambiente e della sostenibilità, nei diversi ambiti della vita: scolastico, sportivo, sociale. Sono stati 21, finora, gli istituti coinvolti (di cui quattro a Roma, uno a Perugia, e gli altri nella provincia di Latina) con la partecipazione di oltre 8.000 studenti. Il progetto, giunto quest’anno alla quarta edizione, ha registrato un largo seguito in termini di comunicazione, sia sui media locali e nazionali, grazie a Rai Sport e Sky Tg24 e altri quotidiani nazionali, che nei social a conferma del forte coinvolgimento degli studenti.

Due elementi importanti in questo specifico appuntamento di Lamezia Terme: il primo è che l’evento si svolgerà in uno stabile sequestrato alla malavita organizzata e concesso all’associazione di volontariato “Lucky Friends”, il secondo è che i campioni, che parleranno ai ragazzi, il giorno precedente si saranno affrontati in una importante sfida di campionato: avversari sul campo ma capaci di veicolare un messaggio positivo, questo incarna lo spirito del progetto e più in generale quello della pallavolo.

Oltre ai quattro giocatori saranno presenti: Luigia Spinelli, Pubblico Ministero presso la Procura della Repubblica di Roma, il magistrato e saggista Nicola Gratteri, procuratore della Repubblica di Catanzaro, le istituzioni locali rappresentate da Alessandra Ruberto, Procuratore capo Tribunale per i minorenni di Catanzaro, Maria Gaetana Ventriglia, Vice commissario di polizia del commissariato di Lamezia Terme, Antonello Bevilacqua, Presidente del Consiglio dell’ Ordine degli Avvocati di Lamezia Terme, i dirigenti scolastici degli istituti scolastici di Lamezia Terme come l’istituto Manzoni Augruso, l’istituto tecnico commerciale e l’istituto Scolastico Tommaso Fusco. Saranno presenti anche Rosario Cortese, presidente dell’associazione Lucky Friends, Francesco Tatangelo direttore di stabilimento AbbVie, Stefania Bossiner direttore area comunicazione di AbbVie e Andrea Montecalvo Manager sempre dell’area comunicazione di AbbVie. Si parlerà di lotta al bullismo e al cyberbullismo, rispetto delle regole in rete e ricordando che la rete non dimentica. Interverrà anche Candido Grande, direttore sportivo della Top Volley Latina, e l’evento verrà moderato da Giuseppe Baratta, responsabile della comunicazione della Top Volley Latina. Nell’arco dell’anno verranno trattate anche le tematiche di rispetto dell’ambiente e risparmio energetico.