Top Volley Latina, vittoria in trasferta a Siena: punti pesanti in chiave salvezza

0
154

(MeridianaNotizie) Latina, 13 gennaio 2019 – La Top Volley Latina vince a Siena e conquista la settima vittoria in campionato, dopo due ore e venti minuti di battaglia. Si tratta di un successo importantissimo in chiave salvezza per la squadra di coach Lorenzo Tubertini che, con questa vittoria centrata al tie-break (2-3), sale a quota 18 punti nella classifica della Superlega e stacca Siena di sette lunghezze. Protagonista Simone Parodi che, partito dalla panchina dopo aver giocato nel ruolo di libero nelle ultime settimane, ha realizzato 17 punti risultando il miglior realizzatore della formazione Pontina e riuscendo (finalmente) a superare la famosa soglia dei 2.500 punti in regular season, ostacolo sul quale si era “arenato” prima del momentaneo cambio di ruolo. Incisivo dalla linea dei nove metri e molto esperto nella distribuzione, il capitano Daniele Sottile ha centrato il record delle 500 presenze in regular season. “Questo è stato un successo del gruppo, sappiamo stare nelle battaglie, lo abbiamo dimostrato e siamo contenti di questa vittoria, sono due punti importanti per la nostra corsa alla salvezza e per il nostro morale, è stata una partita difficile in cui abbiamo recuperato Parodi che ha fatto un’ottima gara, abbiamo migliorato delle cose sulla fase break ora dobbiamo consolidarle mentre in attacco ancora abbiamo dei vuoi – ha spiegato coach Lorenzo Tubertini a fine partita – Facundo Santucci è stato bravo perché con due allenamenti scarsi s’è inserito con gente che non conosceva, ha dimostrato personalità e carisma e ha dato un ottimo contributo al nostro gioco. Parodi? E’ stato ottimo e ci ha dato più equilibrio sul bagher e in attacco la sua esperienza s’è vista. Ci aspettano due partite che dovremo affrontare sempre con questo spirito, dovremo lottare palla su palla”. A fine partita Parodi è stato votato MVP, il suo approccio alla gara è stato decisivo. “Sono tornato finalmente a schiacciare, stavo bene, mi sono anche un po’ stupito e sono contento, la differenza l’ha fatta il nostro atteggiamento – ha aggiunto lo schiacciatore – sono stato molto tranquillo, ero concentrato anche perché loro sono una buonissima squadra e molto attrezzata. Siamo stati bravissimi con l’atteggiamento anche perché Siena ha giocato meglio rispetto al match di andata, abbiamo affrontato una buona Emma Villas e abbiamo conquistato punti importantissimi. La classifica ancora non la guardo, pensiamo a giocare bene e alla fine si tireranno le somme”. Anche Rocco Barone è raggiante dopo l’ingresso in campo da titolare. “Siamo felicissimi perché si trattava di uno scontro diretto, oltretutto vinto fuori casa in casa di una diretta concorrente per la salvezza, per noi sono due punti fondamentali ed è una vittoria arrivata per merito di tutta la squadra perché tutti hanno dato il massimo compresi quelli che sono entrati a partita in corso come me – aggiunge Rocco Barone, centrale della Top Volley Latina, autore dell’ace che ha deciso il terzo set – eravamo ai vantaggi e sono andato in battuta consapevole della delicatezza del momento: ero tranquillo, ho cercato di ragionare e poi anche un po’ di fortuna non guasta mai”.

LA PARTITA – In avvio il coach Lorenzo Tubertini ha schierato Daniele Sottile in palleggio opposto in diagonale a Toncek Stern, di banda Ezequiel Palacios e Swan Ngapeth, al centro Carmelo Gitto e Rocco Barone, libero Facundo Santucci. Proprio l’arrivo del libero argentino (ex Poitiers) ha permesso al coach di utilizzare Parodi come schiacciatore nel corso del match e l’attaccante ligure lo ha ripagato con una prestazione di grande spessore dopo essere subentrato a Ngapeth.

La Top Volley Latina vince il primo set 23-25 al termine di un set molto combattuto e che aveva visto un avvio incisivo di Siena che, con una fiammata, s’era portata avanti 5-0, immediato contro-break di Latina (5-5) e poi primo vantaggio sull’8-9. La Top Volley difende molto e si fa sentire dai nove metri, dall’altra parte della rete qualche errore di troppo favorisce Latina. Hernandez (27 punti a fine match) viene murato sul 18-20 e Siena ricorre al time-out ma Palacios torna in campo e piazza l’ace del 18-21, la partita è spaccata e Latina ne approfitta per salire 22-24 con Ngapeth che sparacchia una palletta sul braccio dell’opposto cubano di Siena e il parziale è in ghiacciaia (23-25). Nel secondo set l’avvio è più equilibrato ma il primo strappo in favore dei padroni di casa arriva quando dal 9-6 al 12-6 va in battuta Van De Voorde e manda in tilt la ricezione pontina piazzando anche due aces. Latina prova a ricucire nel finale ma ormai il set è compromesso e dal 21-19 al 25-20 la strada è breve. La partita è riaperta e il terzo set può sportare gli equilibri: lo vince Latina ai vantaggi con un 24-26 ottenuto grazie a un ace con il nastro di Rocco Barone che ha avuto la freddezza e la fortuna di trovare il punto decisivo. Latina ha sciupato un vantaggio importante dal 14-18 al 21-20: il sorpasso senese però non ha creato troppi problemi ai pontini che hanno trovato la capacità di Palacios di fare la differenza nel finale con il set point annullato (da 24-23 a 24-25) prima del punto diretto finale (24-26). Nel quarto set Siena trova Savani e Van De Voorde, i nuovi acquisti fanno la differenza e Siena riesce a rimettere ancora la partita sui binari vincendo 25-17 anche grazie a Ishikawa che ha spinto molto sia in attacco sia in battuta. Nel tie-break Latina parte bene e s’impone con autorevolezza: Parodi è tarantolato e trova punti in ogni modo, con l’attacco in parallela, con la palla spinta e con il muro. Al cambio di campo Latina è avanti 6-8 poi il vantaggio continua (9-12) con Gavenda lasciato in campo al posto di Stern e il punto dell’11-13 che arriva grazie a un tocco a muro di Van De Voorde e la richiesta del video check da parte di Tubertini (il belga non si è auto-accusato del tocco).

EMMA VILLAS SIENA – TOP VOLLEY LATINA 2-3
EMMA VILLAS SIENA: Cortesia 13, Marouf 4, Giovi (lib.), Gladyr, Mattei, Caldelli (lib.), Van De Voorde 8, Ishikawa 14, Maruotti 3, Hernandez 26, Savani 9. Ne: Crivellari, Spadavecchia, Vedovotto. All. Zanini.
TOP VOLLEY LATINA: Gavenda 13, Parodi 17, Gitto 10, Sottile 1, Ngapeth 8, Barone 9, Santucci (lib.),T. Stern 7, Pei Huang, Palacios 13, Z. Stern 1. Ne: Caccioppola, Rossi. All. Tubertini
Arbitri: Mauro Goitre e Luca Saltalippi
Parziali: 23-25 (29’), 25-20 (30’), 24-26 (33’), 25-17 (27’), 12-15 (20’)
Note: Siena: ricezione: 50% (26%), attacco 50%, aces 9 (err.batt. 16), muri pt. 10; Latina: ricezione: 54% (23%), attacco 45%, aces 5 (err.batt. 20), muri pt. 10;
MVP: Parodi (Top Volley Latina). Spettatori: 1.664. Incasso: 10.359 euro.