Anzio, lavori alla Darsena Nord: in Gazzetta ufficiale il Bando

0
324

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea – Serie S – n. 25/2019 del 5/2/2019 e sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana V Serie Speciale – Contratti Pubblici n. 16 del 6/2/2019 il Bando di Gara a procedura aperta, ai sensi degli artt. 60 e 114 e ss. del D. Lgs. n. 50/2016 per l’affidamento dell’appalto per l’esecuzione dei lavori per l’adeguamento Darsena Nord del Marina di Capo d’Anzio” (fase II del progetto relativo all’ampliamento del Porto Turistico di Anzio. La Gara ha come oggetto la riqualificazione e l’adeguamento della Darsena Nord del Porto di Anzio, con trasformazione infrastrutturale della parte più esterna della darsena esistente, compresa tra la diga di sottoflutto e il braccio che delimita la Darsena Pamphili a sud. L’intervento consentirà il completo ammodernamento dell’attuale bacino portuale con la creazione di nuove banchine e pontili galleggianti e relativi servizi per imbarcazioni e navi da diporto. Verrà potenziata, inoltre, l’attività sportivo velica, con la creazione di nuove aree di ormeggio a terra ed in acqua e di un vero e proprio “regatta centre”. Il nuovo piano degli ormeggi prevede un totale di ca. 600 posti barca fino a 50 mt, completi di posti auto, servizi igienici, isole ecologiche e punti di assistenza. L’attività di riqualificazione renderà il Marina di Capo d’Anzio, uno dei maggiori protagonisti della portualità mediterranea. Il Porto, al centro della città, gode degli esclusivi privilegi della rete portuale turistica Marinedi, di cui fa parte, è ad un’ora di treno e di macchina da Roma e dal suo aeroporto internazionale, al centro del Tirreno ed a poche miglia dalle Isole Pontine e dal Circeo. Il Bando di gara oggi pubblicato, frutto della positiva sinergia tra il Comune di Anzio e la Marinedi Srl, arriva al termine di una lunga procedura amministrativa, nella quale i documenti progettuali hanno prima ricevuto l’ottemperanza al Decreto VIA, da parte del Ministero dell’Ambiente, nel 2017 e sono stati poi approvati dal Comune di Anzio e verificati e validati nel corso del 2018. Il RUP è l’Amministratore Delegato, avvocato Antonio Bufalari.